Esteri

Ue-Usa accordano sanzioni significative contro Russia

 Mosca. Previste entro la fine di luglio nuove sanzioni per Mosca da Usa e Ue.

In base a quanto riferito dai capi di Stato sembra che la Russia non abbia fatto nulla per allentare le tensioni della crisi in Ucraina, nonostante le varie sollecitazioni, e ora dovrà subirne le conseguenze.

La decisione presa nel vertice dei leader Ue è di “inasprire” le sanzioni ad “entità, incluse quelle russe, che sostengono materialmente o finanziariamente azioni che minano o minacciano la sovranità ucraina, la sua integrità territoriale o indipendenza”. Obama ha parlato di conseguenze “significative e mirate”, dichiarando: “Gli Stati Uniti continueranno a dare un forte sostegno all’Ucraina”.

Putin controbatte: “Le sanzioni porteranno le relazioni russo-americane ad un impasse, hanno di solito l’effetto boomerang e senza dubbio metteranno le relazioni Usa-Russia in un angolo. Si tratta di un duro colpo per il nostro rapporto, che mina gli interessi di sicurezza a lungo termine degli Stati Uniti e dei cittadini statunitensi”.

Previsto anche il blocco di alcuni programmi condotti in Russia dalla Banca europea di investimenti e la Banca europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo.

Il premier russo Dmitri Medvedev ha così commentato la situazione: “Se i nostri partner continueranno con le sanzioni, in risposta saranno prese misure contro persone e compagnie straniere”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico