Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, De Rosa: “Ecco la verità sulle indennità”

 Casapesenna. “Dalle parole agli atti”. Il sindaco di Casapesenna, Marcello De Rosa, dopo aver risposto alle dichiarazioni del consigliere Antonio Garofalo che accusava l’amministrazione di aver aumentato l’indennità al massimo per poi rinunciare alla metà, cita gliatti che dimostrano come i componenti della giunta percepiscono meno rispetto alle precedenti.

“Stanco di una opposizione e del suo leader dedito a inventare falsità pur di offuscare i lavori che stiamo portando avanti per Casapesenna – ha detto De Rosa – ecco che delibere alla mano voglio fare luce sulla questione. I cittadini di Casapesenna devono sapere che all’opposizione ci sono persone che sono infastidite dal cambiamento, dal vedere una paese che sta cambiando, da questa aria nuova che si respira in città. Altro che operazione verità che voleva dimostrare il consigliere Garofalo. Forse vive troppo poco il paese e chi gli suggerisce le cose è male informato, farebbe bene a verificare prima di incappare in situazioni dove la sua credibilità politica viene meno”.

De Rosa fa chiarezza sulla vicenda e ritiene “false” le dichiarazioni di Garofalo: “La delibera numero 6 del 31/01/2012 dell’amministrazione Zagaria – spiega il sindaco – approvava l’indennità di funzione per il sindaco pari a € 2.509,98, per il vicesindaco € 1.254,99 e per gli assessori il corrispettivo era di € 1.129,49. Tali importi venivano ridotti rispettivamente nei seguenti importi: per il sindaco indennità mensile di € 1.394,44, per il vicesindaco spettavano € 697,22 e per gli assessori il corrispettivo era di € 627,59. La giunta attuale, con delibera numero 2 del 13/06/2014, ha determinato l’indennità di funzione per il sindaco pari a € 2.510, per il vicesindaco € 1.255,00 e per gli assessori € 1.129,50. A seguito della rinuncia di parte delle stesse per finanziare interventi di riqualificazione del paese, sociali e di intrattenimento, l’indennità mensile che percepisce il sindaco è pari a € 1.255, del vicesindaco € 627,50 e degli assessori € 564,75”.

“Dalle due delibere – sottolinea De Rosa – emerge che non solo non abbiamo aumentato l’indennità di funzione ma anzi dimostra come l’indennità del sindaco rispetto ai precedenti sia stata ridotta ulteriormente di € 139,44, il vicesindaco attuale guadagna meno rispetto ai precedenti di € 69,72 e che gli assessori attuali percepiscono € 564,75 rispetto ai 627,59 degli omonimi delle passate amministrazioni”.

All’opposizione De Rosa ricorda “che la politica non si fa in questo modo, non si ingannano i cittadini inventando scandali degni di una tragedia greca. Il nostro modo di operare è rivolto unicamente al bene di Casapesenna, ai progetti di cambiamento che abbiamo iniziato e che porteremo al termine. Il paese ha bisogno di un capo dell’opposizione che contribuisca alla crescita e non che destabilizzi il nostro territorio”.

“La gente – conclude il sindaco – è stanca di questo atteggiamento distruttivo dei consiglieri dell’opposizione e lo dimostra la grande partecipazione di domenica scorsa in occasione dell’evento ‘Pedaliamo’, dove più di 500 persone hanno fato un giro con l’amministrazione per le strade di Casapesenna, ripulite in questi giorni. Noi andremo avanti, alle parole vuote dell’opposizione preferiamo i fatti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico