Aversa

“Seggio in Color”, artisti colorano il centro storico

 Aversa. Domenica 8 giugno, dalle ore 17, e per tutta la sera, l’associazione “Pass-Seggio”, onlus fondata e formata dai commercianti di Via Seggio, promuove un evento d’intrattenimento artistico e culturale: Seggio in Color.

20 giovani artisti coinvolti per “colorare” le strade del centro storico, fulcro d’intrattenimento normanno, sede di lavoro e impegno economico e artistico continuo da parte di decine di giovani imprenditori normanni. Tele vive, action painting, artisti di strada e artigiani coinvolti in un evento che segna uno spartiacque fondamentale a confermadella vera essenza delle attività di ogni singolo imprenditore di questa particolare zona della città a confronto con il ritratto, spesso confuso e sfocato, che i media e i canali d’informazione tradizionale realizzano nel raccontare questo movimento sociale ed economico, che da due anni oramai è presente ogni giorno sin dalle prime ore della sera, attraverso la promozione e creazione di eventi singoli e condivisi, intrattenimento enogastronomico e musicale di variegato gusto e stile.

Anche Emergency di Gino Strada coinvolta nell’iniziativa, con una raccolta fondi in collaborazione con le proprietà dei locali impegnati nell’evento e i clienti fruitori del Seggio, con il contributo di tutti saranno raccolte offerte a sostegno della creazione di un ospedale per i senzatetto a Castel Volturno, nel casertano.

La “Movida” non esiste, ci sono solo persone, alcune delle quali impegnate a portare avanti un progetto imprenditoriale costante e dispendioso che però da lavoro a decine di giovani studenti e professionisti del banco.

Poi ci sono gli utenti, alcuni dei quali felicemente accolti dall’offerta serale e non solo del commercio normanno in via Seggio, altri ansiosi di far baccano e rovinare la festa a tutti per il puro gusto di distruggere, perché inermi e non qualificati all’interno della società civile, perché lasciati agire a piede libero dalle autorità di sicurezza locale.

A parte questi ultimi sparuti e isolati fruitori, le cui gesta sono puntualmente segnalate dai media locali, l’associazione “Pass-Seggio” invita tutta la cittadinanza e gli stessi cronisti a visitare e raccontare ciò che di buono osano fare ogni giorno i giovani imprenditori del Seggio di Aversa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico