Aversa

Minivolley, festa provinciale al Jambo con l’Alp Aversa

 Aversa. Bellissima mattinata di sole e di sport al centro commerciale “Jambo” di Trentola Ducenta, che ha ospitato la festa provinciale di Minivolley, organizzata dalla Fipav (Comitato provinciale di Caserta), in collaborazione con l’Alp Volley di Aversa.

Circa 400 bambini, appartenenti a 35 società sportive, provenienti da tutta la provincia di Caserta, cinquanta tra accompagnatori e tecnici e numerosi genitori hanno affollato un’area di circa tremila metri quadrati messa a disposizione dal Jambo, dando vita ad un avvincente susseguirsi di emozionanti sfide di Minivolley: “Palla Bloccata”, “Primo Livello” e “Secondo Livello”. Dopo due ore di intense gare è arrivata, provvidenziale, la pausa colazione servita dalle gentilissime hostess del Jambo.I giovani atleti si sono rapidamente rifocillati per poi riprendere subito le gare.

Presenti le troupe televisive di We Can Dance e Pupia.tv che hanno filmato gran parte dell’evento. Priorità al gioco, dunque, che, colazione a parte, non è stato interrotto neanche durante la lunga premiazione. Sono state premiate dal comitato provinciale tutte le società sportive che hanno vinto i rispettivi campionati provinciali e offerti gadget a tutti i partecipanti all’evento, inoltre,il presidente dell’Alp Volley Aversa, professor Giovanni Apicella, unitamente al presidente della Fipav, professor Lino Toscano, hanno voluto ringraziare pubblicamente con una targa ricordo il centro commerciale Jambo, che si è dimostrato sensibile all’iniziativa, fornendo un adeguato supporto sia nella fase organizzativa che durante lo svolgimento delle gare. I dirigenti dell’Alp Aversa, intanto, già pensano alla prossima edizione.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Francavilla Fontana, rapina un uomo e poi un bar: arrestato https://t.co/RIBcY8Ifc5

Napoli, fucile e bombe a mano nascosti in solaio al Rione Traiano https://t.co/STl7o6zuYW

Campania - Obiettivo "Zero Epatite C": web serie con medici e pazienti (18.10.18) https://t.co/IwSXZbfmcH

Napoletani scomparsi in Messico, i parenti occupano i binari della stazione - https://t.co/faZF0ai8xR

Condividi con un amico