Teverola

Figli e parenti di amministratori tra gli scrutatori: insorge l’opposizione

 Teverola. Nell’ultima seduta del Consiglio comunale il capogruppo dell’opposizione “Patto per Teverola”, Nicola Picone, ha proposto un sorteggio pubblico per la nomina degli scrutatori in occasione delle prossime elezioni Europee per darela possibilità a tutti i teverolesi, soprattutto quelli in difficoltà economiche, di ricevere un guadagno.

“Ma la maggioranza ha categoricamente respinto tale proposta”, fanno sapere dall’opposizione. “Invitiamo tutti i teverolesi – è l’appello della minoranza – a recarsi presso l’ufficio elettorale sito al piano terra del Comune, dove è stato affisso l’elenco dei nomi scelti dalla sola maggioranza (Melillo incluso): troverete figli di assessori e consiglieri comunali, cugini, nipoti e parenti tutti, amici e amici degli amici”.

“Nell’elenco – incalzano dal ‘Patto’ – ci saranno ragazzi appartenenti a famiglie agiate e persino persone già occupate a discapito di chi non ha nulla. Ecco la giustizia sociale mai adottata da questa amministrazione e che anche ancora una volta ha pensato miseramente a spartirsi persino questa piccola torta”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico