Sant’Arpino

Scrutatori tra persone senza reddito: maggioranza accetta proposta Gd

 Sant’Arpino. La maggioranza si dichiara disponibile a formalizzare e rendere operativa la proposta fatta dai Giovani Democratici in merito al sorteggio degli scrutatori per le elezioni Europee del 25 maggio.

Il suggerimento è quello di effettuare il sorteggio, modalità di scelta messa in atto dalle due amministrazioni Di Santo, solo tra i disoccupati e gli studenti.

“La nostra amministrazione – dichiarano i componenti della maggioranza – ha sempre, fin dall’insediamento della prima consiliatura, deciso di ricorrere al criterio del sorteggio. Scelta che, tra l’altro, è stata ripetutamente condannata e criticata dalle opposizioni delle due consiliature come dimostrano numerosi comunicati a loro firma. Ma noi riteniamo che la nomina, cioè la ‘spartizione’ dei nomi tra gli amministratori, favorisca solo quelle persone imparentate o amiche di politici. Un metodo per noi inaccettabile. E per questo abbiamo voluto che nella scelta degli scrutatori non ci fossero personalismi, né clientelismi o lottizzazione politica, ma solo ed esclusivamente trasparenza e pari opportunità per tutti”.

“E abbiamo ritenuto – continuano – che il sorteggio rappresentasse l’unico metodo capace di garantire trasparenza e di dare a tutti i cittadini le stesse possibilità. Questo perché un’amministrazione pubblica deve, sempre e comunque, garantire gli stessi diritti e le stesse opportunità per tutti. E nel corso degli ultimi anni sono state tantissime le persone che hanno preso parte alle operazioni dimostrando il consenso che questo metodo ha riscosso all’interno della nostra comunità”.

“E’ per tutti questi motivi – concludono – che abbiamo deciso di accettare la proposta fatta dai Gd e già da lunedì 5 maggio, in occasione della commissione elettorale, formalizzeremo e renderemo operativa la loro proposta”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico