Italia

Complotto contro Berlusconi, ipotesi commissione di inchiesta

 Roma. “Le mie dimissioni sono state responsabili, ma non libere. Ci sono state molte pressioni”.

Lo ha detto Silvio Berlusconi a Coffee break in onda su La7,parlando dei fatti nel 2011, aggiungendo che “non è vero” che Napolitano ieri lo ha “sbugiardato”, in riferimento ad alcuni titoli comparsi sui giornali.

Mercoledì Napolitano aveva dichiarato che l’ex premier aveva rassegnato le dimissioni liberamente e responsabilmente con la motivazione di “eventi politico-parlamentari italiani”.

Aggiungendo:“Mai venuto a conoscenza di pressioni nei confronti di Silvio Berlusconi nei momenti e nei luoghi evocati da Geithner”. Intanto, sulla questione si è espresso anche il ministro dell’Interno e leader del Ncd, Angelino Alfano, a Omnibus su La7 parlando delle rivelazioni contenute in un libro del segretario al Tesoro Usa Geithner.

“Se emergono fatti ignoti alla cronaca dell’epoca e agli stessi protagonisti, è giusto approfondire, e si può valutare”anche l’ipotesi di una commissione di inchiesta; se serve solo ad accertare come cadde il governo dal punto di vista politico è inutile perché lo sappiamo tutti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico