Caserta

La maggioranza difende Del Gaudio: “Volgare l’attacco di SpC”

 Caserta. Volgare, intollerabile, ingiustificato, privo di fondamento. Non esitiamo a definire così l’attacco che Speranza per Caserta ha voluto portare al sindaco Del Gaudio e alla nostra Amministrazione ad opera dei rappresentanti di questo movimento in Comune dopo che altri della loro lista hanno voluto o dovuto lasciare il loro posto nell’assise comunale.

Pretendiamo che i consiglieri Apperti e Valentino se ne rendano corresponsabili fino in fondo conducendo questo gravissimo attacco nelle forme che regolano la loro rappresentanza in Consiglio senza nascondersi dietro una nota stampa. Lo pretendiamo in nome dei nostri e dei loro elettori, perché oggi l’Amministrazione Del Gaudio governa Caserta per il bene collettivo di tutti i casertani.

Lo pretendiamo affermando che se Apperti e Valentino vorranno condividere fino in fondo l’espressione gravissima di questa ennesima dimostrazione della deriva del loro movimento, devono responsabilmente fare i nomi e i cognomi di chi minaccia Caserta, dire quali sono le infiltrazioni mafiose che attentano alla città, dimostrare in quali forme il lavoro di professionisti affermati a livello internazionale che lavorano al Puc e al futuro della città – e che loro oggi stanno gravemente offendendo – stia aprendo la strada alle mafie nel disegno del futuro di Caserta. Apperti e Valentino devono dire a noi e a tutti i casertani quali sono gli atti attraverso i quali questa Amministrazione sta compiendo illegalità, come affermano nella nota diffusa sabato.

Apperti e Valentino devono chiarire dove vogliono arrivare e portare questo attacco che mina il fondamento della democrazia, perché arriva a colorare definitivamente con il segno del male l’esercizio della politica, anteponendo il loro giudizio a quello definitivo della magistratura. Noi siamo orgogliosi delle origini e delle motivazioni politiche nonché dell’esercizio quotidiano di questa Amministrazione, che sta affrontando con responsabilità i guasti del passato e impegnandosi continuamente per il rilancio di Caserta.

Interrompiamo con loro ogni confronto politico che è altro da questo, come hanno efficacemente dimostrato tutte le occasioni in cui l’Amministrazione, fuori e dentro il Consiglio, ha lavorato con l’obiettivo unico del bene di tutti i casertani. Si assumano definitivamente le loro responsabilità, risponderemo in Consiglio e in ogni luogo ove sarà necessario denunciare queste falsità.

I capigruppo di maggioranza nel Consiglio comunale di Caserta Antonucci, Desiderio, Gentile, Marzo, Santonastaso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico