Casaluce

Luongo annuncia due assessori esterni

 Casaluce. Rilanciare l’immagine del paese e l’efficienza della macchina comunale, con l’aiuto di persone qualificate del territorio casalucese.

Questa l’idea di Francesco Luongo, candidato a sindaco per la lista ‘Vivi Casaluce’, che ha rilanciato l’idea di affidare l’assessorato esterno alla Cultura ed organizzazione di eventi alla Dottoressa Enrica Cristiano. Stimata professionista di Casaluce che “insieme a suo marito, il professore Claudio Del Villano, hanno per anni portato in alto il nome e le bellezze storico-culturali, della nostra cittadina” dice Luongo che aggiunge: “Penso al Castello di Casaluce, che la Dottoressa Cristiano ed il professor Del Villano, con l’associazione il Corbo, hanno fatto conoscere praticamente in tutta Italia”.

L’amministrazione comunale sarà dunque aperta alle eccellenze del territorio così come “ho sempre detto dal momento in cui ho deciso di candidarmi. L’intento – dice Luongo – è quello di coinvolgere le migliori energie per cambiare veramente questo paese”. Per questo si è deciso, in caso di vittoria, di assegnare un altro assessorato esterno, quello alle politiche Giovanili, ad un giovane che si è distinto per “serietà, capacità ed efficienza, come Ferdinando Fedele”.

Con i due posti da assessore assegnati all’esterno della lista di candidati, rimarranno tre i posti utili per gli altri e per questo “devo dire grazie a tutta la squadra di Vivi Casaluce, che ha accettato con entusiasmo la decisione di creare i due assessorati esterni. In questo modo – conclude Luongo – dimostriamo che non ci candidiamo per una poltrona, ma bensì per migliorare concretamente le sorti del nostro paese”.

Una persona profondamente amante della cultura, sempre alla ricerca di nuovi stimoli e occasioni di sapere. Questa è Enrica Cristiano, che motiva così la sua decisione di accettare la proposta di Francesco Luongo: “Il mio paese ha una storia bellissima, intensa che per anni è stata conosciuta in Italia come nel mondo. Ora vorrei rilanciare questa storia, tanto per i giovani quanto per i meno giovani”.

Dare una mano per migliorare culturalmente Casaluce è l’obiettivo principale di Cristiano che ha intenzione di aprire le porte a tutte le forme d’arte e di cultura del territorio: “Nel mio mandato vorrei finalmente dare voce all’impegno e alla capacità di qualche pittore, scultore, arista o poeta che ci sono sul territori ma che non sempre sono valorizzati. A Casaluce – conclude – ci sono potenzialità, piccole o grandi che siano non importa, l’importante è saperle coltivare”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico