Sessa Aurunca - Cellole

Cellole, il sindaco e la giunta aderiscono al Nuovo Centrodestra

 Cellole. Il sindaco di Cellole Aldo Izzo, il capogruppo Tommaso Martucci, il presidente del Consiglio comunale Augusto Verrico,gli assessoriVincenzo Freda e Arturo Montecuollo e il consigliere Alessandro Paduano aderiscono al Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano.

In una nota spiegano: “Siamo convinti che il nuovo partito possa rappresentare le istanze del territorio a tutti i livelli istituzionali. La fiducia e la stima che riportiamo nell’attuale presidente del Consiglio regionale della Campania, Paolo Romano, è stata determinante nella nostra scelta, certi che in lui avremo un validissimo referente istituzionale e politico. Inizia oggi il nostro impegno per la crescita del partito in provincia di Caserta e in Campania”.

A siglare il nuovo ingresso le parole del presidente Romano: “La scelta del sindaco Izzo e di gran parte della sua maggioranza di aderire al Nuovo Centrodestra mi rende felice. E non solo perché da oggi il partito avrà in squadra 6 elementi in più, in grado di promuovere al meglio la nostra idea di politica sul territorio, ma soprattutto perché quella di oggi è l’ennesima riprova dello straordinario lavoro che stiamo mettendo in campo. Ormai in tutto il territorio casertano continua a crescere l’interesse per questo progetto politico, e io, che prima di ogni altro vi ho creduto, non posso che esserne contento. Mi preme ricordare che ormai in provincia di Caserta il Nuovo Centrodestra è una realtà di grande rilievo, in grado di dimostrare già dalle prossime elezioni europee il proprio peso elettorale”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Forum Polieco, Micillo: "Siamo il Governo dell'Economia Circolare, spegneremo la Terra dei Fuochi" - https://t.co/v60sbI3j92

Mondragone, palazzi storici e scuola “De Amicis”: progetti di messa in sicurezza https://t.co/TyU510HeBG

Maddaloni, droga e armi trovate nelle case popolari https://t.co/VcYYQL7LR1

Aversa, la maggioranza: "Dati falsi su percentuale differenziata, che invece è aumentata" - https://t.co/qRO2faTLsM

Condividi con un amico