Maddaloni - Valle di Maddaloni

“Oltre il respiro”, i ragazzi del Villaggio ricordano Massimo Troisi

 Maddaloni. A venti anni dalla prematura scomparsa, a trentatré dal clamoroso debutto dietro la macchina da presa con “Ricomincio da tre” (ancora oggi detentore del record a riguardo i giorni di programmazione nelle sale), …

… la Fondazione Villaggio dei Ragazzi ricorda Massimo Troisi, l’antidivo per eccellenza, uno degli attori più amati di sempre, simbolo eterno di una Napoli pulita, surreale, malinconica, comica e filosofica. Massimo Trosi era capace di far ridere a prescindere, senza proferire parola, solo con la forza della sua fisicità. Quel fisico debole e costantemente martoriato da problemi al cuore che lo portarono via troppo presto dall’affetto del suo pubblico, in un lontano pomeriggio di inizio giugno del 1994, a meno di 24 ore dall’ultimo ciak de “Il Postino.

Quella pellicola, tratta dai racconti di Pablo Neruda, gli spalancò troppo tardi le porte di Hollywood e una candidatura all’Oscar come miglior attore. Ovviamente non esisteva solo il Massimo Troisi attore e regista, protagonista di film, spettacoli teatrali ed ospitate televisive memorabili. Trosi era un uomo molto schivo e riservato, poetico, intimista e fortemente legato ai valori della famiglia, dell’amore e dell’amicizia. Fuori da ogni legge di mondanità, rispettava il pubblico solo con la sua arte e tantissime volte ha rinunciato a scendere a compromessi con lo show-business.

Gli aspetti e i ricordi del Massimo Troisi privato e “familiare” saranno dibattuti dagli studenti dei Licei scientifico e musicale “Villaggio dei Ragazzi” insieme con Rosaria Troisi, sorella dell’attore ed autrice del libro “Oltre il respiro. Massimo Troisi, mio fratello”. Un libro che somiglia ad un album di famiglia, pieno di aneddoti, ricordi, curiosità mai raccontate a riguardo della crescita umana e morale di Massimo. Un libro che illumina il Troisi uomo, prima ancora che l’attore e il regista di successo.

L’incontro con Rosaria Troisi e gli studenti del “Villaggio” (saranno presenti delegazioni anche delle altre scuole superiori), voluto fortemente dal Preside, ingegner Claudio Petrone, è previsto per giovedì 24 aprile, alle ore 10, nella Sala Chollet della Fondazione. La presentazione-dibattito del libro “Oltre il respiro”, sarà arricchita da clip e filmati che introdurranno i vari temi che saranno trattati e che precederanno le domande degli studenti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico