Italia

Rapina una banca, ma dimentica il suo portadocumenti: arrestato

 Pavia. Il 19 luglio del 2011 si era introdotto all’interno di una banca in provincia di Pavia commettendo una rapina.

Ma uno di loro dimentica la cartellina porta documenti. I banditi avevano legato quattro impiegate a mani e piedi, le avevano rinchiuse dentro il caveau e poi avevano portato via 34 mila euro.

Proprio quella cartelletta fu rinvenuta appoggiata su un mobile dimenticata, e analizzata al Ris di Parma ha permesso di identificare un profilo di dna che è stato accantonato.

L’uomo, Carmelo Sole, di 36 anni, piccolo imprenditore edile pregiudicato, è stato arrestato a Trofarello (Torino) per una rapina commessatre anni prima. Grazie alle analisi sull’elastico di una cartelletta porta documenti, i carabinieri di Vigevano sono riusciti a identificarlo.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Trentola Ducenta, Bottigliero punta su Garanzia Giovani e Forum - https://t.co/sLQCrLIS1H

Frignano, Sabatino entra in Consiglio e chiede invio del bilancio alla Corte dei Conti - https://t.co/gWeb2ZHdeX

Napoli, furti al cimitero di Poggioreale: Efi ringrazia Borrelli e Simioli - https://t.co/yx6HAlelD2

Applausi per Barthold Kuijken che apre la Primavera della Nuova Orchestra Scarlatti - https://t.co/K6Y1hTrJwb

Condividi con un amico