Home

Champions, Atletico e United caccia all’impresa

 Novanta minuti per l’impresa. L’Atletico Madrid e il Manchester United sognano il passaggio alle semifinali di Champions League ma stasera, nel ritorno dei quarti, avranno di fronte due tra le favorite per la conquista della Coppa.

I Colchoneros sfidano il Barcellona, dopo l’1-1 del Camp Nou, mentre i Red Devils, reduci dal sorprendente 1-1 interno, fanno visita al Bayern Monaco. Le precarie condizioni di Diego Costa e Rooney potrebbero essere decisive.Le partite d’andata, così come le altre due gare a Dortmund e a Stamford Bridge, hanno dimostrato che niente è scontato in Champions e l’impresa, per le formazioni di Simeone e Moyes, non è poi così impossibile. Sicuramente più facile sulla carta è il compito del Cholo nel derby spagnolo che, grazie al risultato di Barcellona, potrebbe accontentarsi di un pareggio senza reti.

“Il Vicente Calderon sarà un inferno”, avverte un volantino fatto girare dai tifosi biancorossi, che rischiano però di trovare in panchina i loro pezzi pregiati: Arda Turan e Diego Costa non sono al meglio fisicamente e con ogni probabilità non partiranno titolari, in rampa di lancio c’è l’ex David Villa. Per gli uomini di Martino l’imperativo è quello di vincere e per farlo l’allenatore argentino schiererà in attacco Neymar, Messi ed Iniesta. Ben più ardua la missione dello United, costretto ad espugnare l’Allianz Arena o a pareggiare con più di un gol.

Una cosa è certa: se vogliono proseguire il loro cammino in Champions i Red Devils devono segnare. Purtroppo però Moyes, che dopo la massiccia contestazione sogna una notte salva-stagione, rischia di dover fare a meno dei suoi bomber proprio nel momento decisivo: Van Persie, dalla clamorosa rimonta con l’Olympiacos, è ai box e anche Rooney non è al meglio. Guardiola è pronto a scommettere che l’attaccante inglese sarà in campo e nel frattempo fa i conti con la squalifica di Schweinsteiger. Davanti, in compenso, Pep avrà l’imbarazzo della scelta, con Ribery, Robben, Muller e Mandzukic incaricati di sfatare il tabù inglese: nelle ultime 4 partite giocate in casa il Bayern non ha mai vinto contro squadre d’oltremanica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico