Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Associazioni, professionisti e attivisti M5S uniti per “L’Alternativa”

 Casal di Principe. A Casal di Principe finalmente c’è “L’Alternativa”. Un gruppo di attivisti del Movimento 5 Stelle, assieme ad una fetta importante dell’associazionismo cittadino e ad esponenti in vista del mondo delle professioni hanno messo in piedi questo progetto per restituire a Casal di Principe quella dignità di paese che merita.

Chiaro l’intento del gruppo, essere alternativi, a quanti nell’ultimo ventennio, hanno affossato Casal di Principe sia con le commistioni con la camorra, sia con la cattiva politica, sia con l’inconsistenza amministrativa. “L’Alternativa” ha deciso di non fare della legalità una bandiera, ma un presupposto dal quale partire e muoversi.

“Non ci rivolgiamo né ai camorristi né ai furbastri – hanno spiegato i rappresentanti del movimento – per questa ragione, non abbiamo la necessità di issare la bandiera della legalità. I nostri interlocutori sono la maggioranza del paese che è fatto da persone perbene che, in quanto tali, si muovono a prescindere nella legalità. Non abbiamo la necessità di ribadire un valore che è insito nelle nostre coscienze e in quello dei nostri interlocutori, altrimenti commetteremo l’errore di prestare il fianco alle speculazioni sul nostro popolo che tanti danni hanno fatto in questi anni”.

Portavoce del movimento è stato indicato l’ingegnere Francesco De Angelis, stimato professionista, che non ha mai avuto alcun rapporto con la politica, ma che ha sentito la necessità, con l’intero gruppo, di fare qualcosa per Casal di Principe.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico