Villaricca

Referendum No Euro, raccolta firme nel Napoletano

 Napoli. Il “Movimento Base Italia” ha depositato, in diversi comuni della provincia di Napoli, i moduli per la raccolta firme riguardante il referendum popolare sull’abrogazione dell’euro, depositato alla Corte di Cassazione.

Pertanto, i cittadini interessati possono recarsi presso le rispettive sedi municipali per firmare, ossia a: Bacoli, Calvizzano, Casoria, Castellammare di Stabia, Frattamaggiore, Frattaminore, Ercolano, Giugliano in Campania, Marano di Napoli, Marigliano, Melito di Napoli, Monte di Procida, Mugnano di Napoli, Pozzuoli, Quarto, Saviano, Somma Vesuviana, Villaricca.

“Nonostante gli organi di stampa e le televisioni statali non ne danno una corretta informazione, riteniamo opportuno che gli Italiani euro scettici vengano informati su cosa stia succedendo nel nostro Paese”, spiega il coordinatore del movimento per Napoli e provincia, Carlo Pisacani.

Il referendum pone i seguenti quesiti: “Volete Voi che sia abrogato interamente il dlgs. n 213 del 24 giugno 1998 dal titolo: ‘Disposizioni per l’introduzione dell’Euro nell’Ordinamento Nazionale a norma dell’art 1 comma 1 della legge 17 dicembre 1997 n. 433’, pubblicato nella G.U. n. 157 del 8 luglio 1998 – Supplemento Ordinario n. 116” – “Volete Voi che sia abrogata interamente la Legge 17 dicembre 1997 n. 433, pubblicata nella G.U. n. 295 del 19 dicembre 1997, dal titolo: ‘Delega al Governo per l’introduzione dell’Euro’?”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico