Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Castel Morrone, la differenziata va oltre il 63%

 Castel Morrone. Castel Morrone si conferma tra i primi posti della provincia di Caserta come percentuale di raccolta di differenziata.

Oltre il 63% il risultato raggiunto nel 2013, come si appende consultando il sito di Legambiente Campania all’indirizzo www.mysir.it. Si è registrato un calo nella quantità complessiva di rifiuti prodotti con la percentuale di raccolta differenziata che è considerevolmente aumentata rispetto al 2012. In crescita anche i conferimenti di alcune tipologie di rifiuti, in particolare tv/monitor, piccoli e grandi elettrodomestici, materiale elettronico e lampade fluorescenti e neon. Un risultato ottenuto grazie alla sensibilità ed all’impegno di cittadini, operatori commerciali ed ai nuovi servizi messi a disposizione dall’amministrazione comunale, con percentuali mensili che non sono mai scese sotto la soglia del 60% per poi toccare in alcuni casi la soglia del 70%.

“Sono molto soddisfatto di questi risultati – ha dichiarato il sindaco Pietro Riello –che scaturiscono dall’impegno dell’amministrazione comunale nel promuovere la cultura ed i servizi per la differenziazione dei rifiuti, che trova ottimo riscontro nell’elevata sensibilità dei cittadini di Castel Morrone. L’efficace combinazione di questi fattori colloca ancora una volta il nostro territorio tra i primi posti in provincia di Caserta per volumi e percentuale di raccolta differenziata in rapporto al totale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico