Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Capodrise, l’associazione Cruna in cattedra per l’Anno Ecologico

 Capodrise. L’associazione Cruna in trasferta a Capodrise. Per la terza tappa dell’Anno ecologico, il portavoce dell’associazione ambientalista di Recale, Michele Lasco, sabato mattina, alle 10, …

… nell’auditorium dell’Istituto comprensivo “Giacomo Gaglione”, in via Dante, animerà uno slide-show sul tema degli “eco-comportamenti”: piccoli gesti quotidiani che producono grandi risultati sull’impatto ambientale degli individui. L’Anno ecologico è una campagna di sensibilizzazione voluta, d’intesa con il sindaco Angelo Crescente, dall’assessore Giuseppe Montebuglio e rivolto a tutti i cittadini, con un’attenzione particolare, però, ai ragazzi in età scolare.

«Sovente – afferma Montebuglio – siamo portati a pensare che l’agire di un singolo non possa avere un’incidenza sostanziale per cambiare le cose. Nulla di più falso: se “ogni singolo” adottasse comportamenti legati più al buon senso che ad altro, i risultati potrebbero ottenersi, moltiplicati per i miliardi di persone che abitano il nostro pianeta».

Lasco proietterà su una lavagna luminosa una serie di disegni in cui saranno raffigurati segnali stradali che descriveranno dei buoni comportamenti che tutti, alunni compresi, dovrebbero seguire. L’organizzazione dell’incontro è stata possibile grazie alla sensibilità del dirigente scolastico Maria Belfiore e dell’insegnante Lorenzo Zaccarella, responsabile del modulo Ambiente.

«Di esempi di eco-comportamenti ce ne sono tanti, – spiega Lasco – accendere le luci solo quando è necessario e spegnerle quando non servono (passando da un ambiente all’altro e a fine giornata) può ridurre i consumi di energia elettrica fino al 30%; spegnere gli apparecchi elettrici/elettronici dell’ufficio o di casa (monitor, stampanti, fotocopiatrici), perché anche in modalità stand by consumano energia; bevendo l’acqua del rubinetto si risparmia CO2, non si hanno, infatti, costi di trasporto e si ha più sicurezza, grazie ai continui controlli pubblici; riscaldare meno e meglio. In inverno è sufficiente mantenere il termostato a 18/20°: per ogni grado in più i consumi crescono del 7%, e così via».

Collegati alla campagna di sensibilizzazione promossa dal Comune, sono già in corso il progetto “Stappiamo la solidarietà”, ideato con il contributo della cooperativa sociale onlus “Shiva”, per il quale agli studenti è stato chiesto di raccogliere, in appositi contenitori, tappi di plastica e lattine di alluminio e il ricavato del riciclo di questi materiali sarà devoluto ad altre iniziative cui sta lavorando l’amministrazione comunale: gli orti sociali per gli anziani.

Sempre a scuola, poi, a dicembre, è avvenuta l’investitura delle Guardie ambientali volontarie (Gav) alla presenza del presidente della Provincia Domenico Zinzi. L’Anno ecologico 2013-2014 è realizzato anche con la collaborazione del Centro studi “Alcide De Gasperi” di Capodrise, del laboratorio locale di Fare Ambiente, dell’Agesci di Capodrise e con il sostegno di alcune realtà economiche della zona.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

"ErcolanoVesuvio Card", un pass per ammirare testimonianze di storia e cultura - https://t.co/mxzB2w77x7

Napoli, "La Sposa Prigioniera" in scena per "Quartieri di Vita" - https://t.co/HulK0uF6Cl

Napoli, "Sogno di essere medico": incontro del Forum Impegno Sociale - https://t.co/XdKloi5Ymh

"Carinaro esclusa dai finanziamenti per l'agro aversano", Stefano Masi attacca ex amministratori - https://t.co/JkdwZWsQNy

Condividi con un amico