Italia

Prete condannato per pedofilia: Papa Francesco lo “spoglia”

 Città del Vaticano. Papa Francesco riduce allo stato laicale un sacerdote della diocesi di Como, condannato nei primi due gradi di giudizio a tre anni e sei mesi di carcere per abusi sessuali su quattro ragazze minorenni.

Il provvedimento nei confronti dell’ormai ex parroco e poi economo della parrocchia di San Giuliano si è concretizzata con una sentenza firmata da Bergoglio e dal Prefetto per la Congregazione della Dottrina della Fede, monsignor Gerhard Ludwig Mueller, lo scorso 13 dicembre, a seguito dell’indagine (investigatio praevia) compiuta dal delegato del Pontefice, reverendo Andrea Stabellini.

L’ex sacerdote non potrà nemmeno fare l’educatore nelle scuole cattoliche né partecipare a gruppi o organizzazioni dove siano presenti dei giovani.

E’ la prima riduzione allo stato laicale di un sacerdote italiano sotto il pontificato di Francesco.Nel biennio 2011-2012 i preti spogliati da Benedetto XVI del loro ministero sacerdotale sono stati circa 400. Ma la novità è che stavolta, oltre ad essere stata concessa autorizzazione a divulgare la notizia, è che il Vaticano ha preso la decisione non attraverso un processo tradizionale, con i testimoni e la difesa, ma seguendo la via amministrativa, quella più rapida, visto il grado di certezza.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ospedale Aversa, la dirigente Maffeo: “In un anno e tre mesi è stato fatto un lavoro enorme” https://t.co/lfeEOZwxuh

Aversa, bufera sul bando Puc: insorge associazione nazionale urbanisti https://t.co/xsU4TiX6LY

Aversa, investita e uccisa. Il parroco al pirata della strada: “Costituisciti” https://t.co/9dpxKRSYBM

Aversa, edificio a rischio: sindaco indagato. De Cristofaro: “Sono tranquillo, già mi ero attivato per risolvere” https://t.co/CBCMs8N6sY

Condividi con un amico