Campania

In fiamme azienda agricola de “L’Angelo di Carditello”: non si esclude dolo

 Caserta. Doppio rogo nell’azienda agricola di Tommaso Cestrone, l’“Angelo di Carditello”, scomparso nella notte di Natale dopo aver vegliato per anni sul Real Sito di Carditello, a San Tammaro, nel Casertano.

Nella tarda serata di mercoledì, intorno alle 22.30, gli operai hanno domato il primo incendio. Poi, poco dopo la mezzanotte, altre fiamme sono divampate nell’area del fienile. Sul posto i vigili del fuoco con quattro autobotti. Sconvolti la moglie e i due figli di Cestrone. Sul caso indagato gli agenti del locale commissariato che non escludono la pista dolosa.

Lo scorso 11 gennaio, durante la festa per l’acquisizione, da parte dello Stato, del Real Sito, abbandonato da anni, il ministro della Cultura, Massimo Bray, aveva ricordato l’impegno di Tommaso.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico