Napoli Prov.

Bacoli, in fiamme salumeria di un consigliere comunale

 Napoli. Fiamme nella notte, a Bacoli, dove ignoti hanno appiccato un rogo alla salumeria della famiglia del consigliere d’opposizione Josi Della Ragione.

L’incendio ha colpito la salumeria “Illiano” di via Sant’Anna, nei pressi dell’omonima chiesa, nel cuore del Comune, esercizio commerciale gestito dal padre del consigliere. Le fiamme hanno avvolto e distrutto le due grosse macchine di alimentazione dei frigoriferi poste nell’androne del palazzo adiacente al negozio, creando una colonna di fumo nero che ha impedito ai residenti dell’edificio di potersi mettere in salvo nel cortile o in strada. In molti, soprattutto persone anziane e bambini, sono stati costretti a trovare rifugio sul terrazzo di copertura della struttura.

Le fiamme sono state tempestivamente domate con mezzi di fortuna da uno dei condomini dell’edificio risvegliato dai rumori e dall’acre odore del fumo, aiutato da persone del vicinato. Successivamente sono arrivati i Vigili del Fuoco ed i carabinieri che hanno avviato le indagini. Nessun ferito.I danni maggiori si sono registrati nell’androne e nelle rampe di accesso del manufatto. L’interno del negozio non è stato interessato dall’incendio.

Vicino al negozio gli agenti avrebbero rinvenuto un accendino con cui, presumibilmente, i criminali avrebbero appiccato il fuoco. Nel frattempo sono partite le indagini e secondo le prime testimonianze dei residenti, qualcuno sembra essersi allontanato di corsa dalla salumeria del padre di Josi. Solidarietà al padre e al consigliere Della Ragione stanno arrivando in queste ore da parte di numerosi cittadini.

Al vaglio degli inquirenti alcune testimonianze: avrebbero visto allontanarsi con fare sospetto dal luogo dell’incendio un uomo, appena dopo aver appiccato le fiamme. Viene presa in esame anche la registrazione di un impianto di videosorveglianza presente nella zona.

Il gesto è stato condannato dal sindaco di Bacoli, Ermanno Schiano, che ha espresso solidarietà al consigliere Josi Della Ragione, che nell’assemblea cittadina rappresenta l’associazione Freebacoli. Nel giugno del 2012 un altro esponente della stessa associazione, Alessandro Parisi, fu oggetto di grave minaccia, con l’incendio della sua auto. Su quell’episodio sono ancora in corso indagini.

Sul sito Freebacoli, l’associazione che rappresentata in Consiglio comunale da Della Ragione, il racconto di quanto successo: “Intorno alle ore 4 di stamane, ignoti hanno cercato di incendiare la nota salumeria del quartiere, gestita dal padre del consigliere d’opposizione Josi Gerardo della Ragione per dinamiche molto probabilmente intimidatorie. La zona infatti, non registrava simili atti di violenza dall’incendio dell’auto di Alessandro Parisi, altra colonna portante di Freebacoli, al quale il 27 luglio 2012, bruciarono l’auto in via Poggio”. “L’interno del palazzo” si legge ancora, “era impraticabile per il forte calore ed il fumo – continua la descrizione sul sito, “almeno dieci persone tra cui anziani e bambini, hanno rischiato di perdere la vita. Alcuni abitanti dei piani alti si erano rifugiati sul tetto del palazzo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico