Teano - Vairano Patenora - Caianello - Pietravairano - Riardo

2014, ecco i primi provvedimenti della Giunta

 Teano. La Giunta comunale, nelle scorse sedute del 24 e 31 dicembre, ha adottato molti provvedimenti e tra essi alcuni che costituiscono un primo riscontro ad alcune ricorrenti richieste dei cittadini.

In particolare la Giunta:

1. ha deliberato lo stanziamento di 60mila euro per i più urgenti interventi di manutenzione dei tratti stradali maggiormente dissestati e più di 15mila euro per la pulizia delle caditoie e delle cunette stradali e per lo smaltimento del materiale rimosso. A ciò si aggiunge il forte impulso fornito all’ufficio tecnico comunale, ora in fase di gara, per il rifacimento, già completamente finanziato, degli attraversamenti pedonali in cubetti di porfido presenti lungo le principali vie di Teano capoluogo;


2. porta a compimento il percorso avviato con la propria deliberazione 127 dello scorso giugno, con cui aveva rinunciato a parte delle proprie indennità dell’anno 2013 per finanziare la realizzazione di particolari interventi o il perseguimento di specifiche finalità sociali, impegnandosi ad informare la cittadinanza in merito all’impiego di questi fondi. Le risorse totali risparmiate, pari ad 35.500 euro, sono state destinate a:


a. i genitori di alunni disabili per garantire il trasporto scolastico nelle more dell’attivazione del predetto servizio da parte della competente Amministrazione Provinciale, per un totale di 2.400 euro;


b. la manifestazione “Natale a Teano”, edizione 2013, in attesa dell’accredito della stessa somma da parte della Camera di Commercio di Caserta, per un totale di 4.000 euro. Queste risorse saranno poi riassegnate;


c. la manifestazione “Teano Jazz 2013”, per un totale di 1.500 euro;


d. l’esecuzione degli urgenti interventi manutentivi riguardanti la struttura dell’Annunziata, per un totale di 10.000 euro;


e. coprire la quota di cofinanziamento a carico di questo Comune per l’attuazione della proposta progettuale “Teano Jazz 2014 incontra …”, quale azione per la promozione e la valorizzazione dei siti di interesse storico, artistico, architettonico e archeologico del territorio sidicino, per un totale di 10.000 euro;


f. l’avvio del percorso di riqualificazione dell’arredo urbano cittadino, per un totale di 5.600 euro;
g. soddisfare la richiesta di sussidi di cittadini in gravissime condizioni di disagio sociale, per un totale di 2.000 euro;


3. ha voluto portare a compimento il progetto formativo, avviato sin dal 2011, che aveva l’obiettivo di pervenire alla costituzione di una cooperativa sociale cui affidare il servizio di spazzamento della città. Con tale provvedimento ha inteso creare le condizioni a che il predetto servizio possa essere più efficace ed efficiente, vista l’attuale insoddisfazione dei cittadini più volte manifestata con reclami e proteste;


4. ha invitato gli uffici comunali a procedere con speditezza all’indizione di una procedura di gara per l’affidamento del servizio comunale di raccolta e di trasporto dei rifiuti solidi urbani e la gestione del Centro di raccolta comunale in località Santa Croce, visto il fermo legislativo per l’approvazione del nuovo disegno di legge regionale di “Riordino del servizio di gestione rifiuti
urbani e assimilati in Campania”, richiedendo agli uffici anche l’adozione dei provvedimenti necessari a garantire la continuità del servizio;


5. ha voluto garantire una decisa accelerazione al procedimento per l’acquisizione del finanziamento regionale, pari a circa 2.000.000 euro, per l’esecuzione dei “Lavori di completamento dell’istituto Regina Margherita con sistemazione dell’area a verde annessa e collegamento verticale”, visto che la Regione Campania ha approvato recentemente l’elenco dei progetti da ammettere a finanziamento con i fondi europei e in tale elenco è ricompreso il progetto sopra indicato. Con questa delibera il Responsabile del Procedimento è stato sollecitato a completare l’acquisizione, ferma dal 2009, di tutti i necessari pareri, autorizzazioni, nulla osta presso le diverse Amministrazioni;


6. ha assunto una posizione chiara in merito alle recenti occupazioni abusive di immobili comunali, condannando chi viola le regole della convivenza civile, rendendosi responsabile di un sopruso specie nei confronti di quei cittadini che, pur nel bisogno e nella necessità, rispettano i diritti degli altri. Pertanto gli autori delle occupazioni abusive verranno sospesi da ogni forma di erogazione di sovvenzione, contributo e sussidio. La sospensione del beneficio è applicata a tutte quelle persone che occupano abusivamente il bene comunale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico