Succivo

Pallavolo, settimana positiva per l’Atellana

 Succivo. Quella appena trascorsa è stata una settimana quasi perfetta per l’Asd Atellana Volley, ancora una volta vittoriosa in quasi tutti i campi.

Grande nota di merito va alle ragazze dell’under 16 di volley, dopo una spettacolare partita giocata alla palestra “LC Cirillo” di Aversa contro l’Alp Aversa/Corpora Gric. Un match bello sotto tutti i punti di vista, iniziato però a sfavore delle ospiti, visto anche che, a causa di diversi infortuni, le 6 atellane titolari sono anche le uniche a giocare per la propria formazione.

Un 1° set giocato alla pari, in cui le succivesi danno del filo da torcere alle avversarie, perdendo 25 a 21 ma mostrando un atteggiamento positivissimo, recuperandole prima sul 14 a 14 e poi sul 20 a 20. Nel 2° set la squadra allenata da mister Donelli parte con 5 punti di svantaggio ma, dopo un periodo di assestamento, ribalta il risultato mantenendosi di circa 2-3 punti sulle avversarie e vincendo il set 25 a 21. Nel 3° set tutta un’altra musica con le succivesi che partono in vantaggio e li rimangono grazie ad un gioco lento ma preciso ed efficace. Alcuni errori arbitrari, molto contestati dal mister atellano, non hanno effetti fatali sul risultato finale che equivale ad un netto 25-11.

Partita che raggiunge l’apice dell’agonismo nel 4° ed ultimo set e rosso-blu che, galvanizzate dal buon gioco dispensato, raggiungono il trionfo portandosi sul 25 a 17e 3 a 1 finale. Le 6 protagoniste di giornata sono la palleggiatrice Valeria Ruffo, Il martello nonché capitano Sissy Fariano, le centrali Martina Cirotto e Giovanna Chianese. Un particolare riconoscimento va a Simona Di Petrillo, libero della squadra, la quale, facendo di necessità virtù, ha giocato una partita da esperto opposto.

Un grande carattere, dunque, quello cacciato dalle “enfants terribles”, frutto di un ottimo lavoro fin qui svolto e campionato chiuso al terzo posto nel migliore dei modi con 12 punti ottenuti in 8 gare, conquistando una maturità agonistica tanto attesa. Periodo positivissimo anche per le “prime donne” dell’under 18 che conquistano l’ennesima vittoria totalizzando 12 punti in 4 gare consecutive.

Una partita, quella disputata contro le ragazze del Volley Cellole Under 18 Project, che risulta semplicissima, vincendola per 3 a 0 (14-25; 10-25; 9-25) e tenendo le avversarie sempre al di sotto del 14° punto. Nonostante la poca difficoltà, tutte le atellane si tengono ben concentrate proponendo a sprazzi scambi di pregevole fattura.

Prossima partita prevista il 5 febbraio contro l’A.S.D. Lib. Granvolley Capua alla palestra “LS Garofalo” di Capua. Squadra terza in classifica a 14 punti, 2 in più rispetto alle atellane, ma partita fattibilissima visto il buon momento della squadra succivese. Passo falso, invece, per le baby dell’under 14, fermate dal Volalto Aversa. Una partita, seppur equilibrata sulla carta, vede la squadra aversana prevalere abbondantemente su quella atellana, fissando il risultato finale sul 3 a 0 (25-18; 25-15; 25-13). Protagonista in positivo la palleggiatrice Paola Silvestre, decisiva in battuta e nella maggior parte delle azioni portate avanti dalla squadra di mister Belardo. Partita difficile ma già decisiva sarà quella contro la Tifata Volley, giovedì 30 gennaio a Santa Maria Capua Vetere, prima in classifica nel girone B a punteggio pieno, contro cui le succivesi saranno chiamate a dare il 100% per sperare di rimanere in corsa per le finali provinciali.

Passo positivo invece per i gruppi di calcio, tutti vittoriosi nella giornata di domenica 26 gennaio. Ambe le squadre del gruppo “piccoli amici” conquistano una vittoria importante, rispettivamente per 5 a 4 e 5 a 3 contro le rappresentative di Frattamaggiore. Successo significativo anche per il gruppo “Pulcini” atellano che si impone prepotentemente su quello ortese sbancando il campo di calcio in terra battuta dell’Oasis. Un gran lavoro quello del mister Ninotto di Marsilio, il quale, allenamento dopo allenamento, si pone come fine ultimo, oltre che quello tecnico-tattico, l’insegnamento dei veri e sani valori dell’attività calcistica e soprattutto dello sport, arte ormai sporcata e umiliata dall’egoismo agonistico e dal “dio denaro”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Casapesenna, De Rosa: "Rischio dissesto è frutto della fantasia di Piccolo" - https://t.co/j0otHz9rye

Carinaro, artigianato campano: convegno con Stefano Graziano - https://t.co/NkS9rJBAll

Elezioni Lusciano, Esposito e Inviti presentano le liste: ecco i candidati - https://t.co/20YTsDgoKc

Aversa (CE) - Mostra-mercato di arte e mestieri al "Sagliano" (12.05.18) https://t.co/Ks1flDzOnV

Condividi con un amico