Sant’Arpino

Circolo Pd commissariato, D’Antonio: “Vittime di intrusi”

 Sant’Arpino. Il Partito Democratico di Sant’Arpino, sezione via De Gasperi, nella persona del presidente Felice D’Antonio, apprende dagli organi di stampa che la stessa è stata commissariata, ma non è pervenuta nella stessa sede nessuna comunicazione in merito ne della nomina del commissario.

Questo il commento di D’Antonio: “Emerge una intrusione nella vita politica santarpinese di un personaggio,lo pseudo commissario Villano, che si dichiara responsabile della suddetta sezione, ma che è lontano anni luce dal territorio e che non conosce le dinamiche politiche e sociali che lo determinano.

Il coordinatore e neo commissario non ha ancora iniziato a ricoprire il suo ruolo di pseudo-commissario e parla non per conoscenza diretta, ma per fatti scritti da terzi, dimostrando arroganza e pavoneggiandosi con gli organi di stampa. Infatti, egli parla a nome e per conto del Partito Democratico, ma non conoscendo la reale situazione politica del territorio, attacca i politici dell’opposizione, che hanno fatto emergere una situazione poco chiara, alle ultime elezioni della segreteria provinciale del Partito Democratico.

L’antefatto di tutte queste polemiche, è la candidatura del consigliere Adele D’Angelo dell’opposizione e del consigliere Domenico Cammisa che appartiene alla maggioranza, alle ultime elezioni provinciali della segreteria del Pd, che sostenevano lo stesso candidato a segretario Vitale, (dimostrando de facto di essere alleati politici).

Poi la storia di allegro consociativismo è continuata, sotto gli occhi di tutti, ma non visto dai cosiddetti responsabili provinciali del partito democratico. Alla luce di quanto emerso nell’articolo su Pupia fatto di inciuci effettuati dalla segreteria provinciale, si pone un quesito al Partito Democratico di Caserta e al suo segretario Vitale: i consiglieri del Pd di S.Arpino sono all’opposizione o in maggioranza dell’amministrazione comunale?”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Le mafie gestivano scommesse on line: 68 arresti tra Reggio Calabria, Catania e Bari - https://t.co/bp79cRp93O

Lusciano. Viale della Libertà tra buche, traffico e sosta selvaggia: residenti esasperati - https://t.co/ZP1mTEFeo6

Mondragone, pestaggi e torture contro la compagna disabile: arrestato - https://t.co/q9ZX9vPpOp

Gricignano, il consorzio Asi: "1,76 milioni per rifacimento Via della Stazione" - https://t.co/OpZp4ikJFv

Condividi con un amico