San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Aumento tassa rifiuti, De Lucia: “Bisogna ‘ringraziare’ i nostri predecessori”

 San Felice a C. “L’aumento della tassa dei rifiuti è dovuto in primo luogo agli sbagli eclatanti commessi in passato ed in particolare al mancato raggiungimento della soglia minima del 65% di differenziato, nell’anno di competenza 2012, quando ad amministrare c’era la ex amministrazione poi decaduta”.

Lo afferma, in una nota, l’amministrazione guidata dal sindaco Pasquale De Lucia. “Ciò ha comportato per l’Ente – si sottolinea nella nota – un debito nei confronti della Gisec Spa (società soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte della Provincia di Caserta) con sede legale in Corso Trieste, Caserta. Per ottemperare a tale inadempienza abbiamo emanato una determinazione con impegno di spesa nella quale si legge che il conguaglio da pagare è pari a 80.674,90 che va ad aggiungersi alla legale tariffa”.

“Le persone del nostro paese – continua la nota – sono intelligenti e l’hanno dimostrato manifestando la schiacciante voglia di rivedere l’attuale sindaco De Lucia al timone, anche per la sua trasparenza, ed è giusto che la cittadinanza venga a conoscenza delle verità e che compiacenze di alcuni giornalisti, manifesti e fandonie di ogni genere cessino nel rispetto di coloro che fanno tanto per il paese”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Castel Volturno, picchiata e costretta a prostituirsi: arrestato ex convivente - https://t.co/zvmBvSYDvi

Molise, spacciavano droga nel carcere di Larino: 7 arresti - https://t.co/0oxKiDHrpW

Palermo, imprenditore antimafia pestato mentre tranquillizza ragazza: caccia all'aggressore - https://t.co/coR9LqERUg

Canicattì, evade dai domiciliari e rapina tabaccheria: arrestato - https://t.co/VIlYqY9ZZa

Condividi con un amico