Gricignano

Calcio, il Gricignano lascia il campionato. Carnevale vuole salvare il vivaio

 Gricignano. Dopo aver rassegnato le dimissioni da presidente del Gricignano Calcio, Massimo Carnevale ritira la squadra dal campionato di prima categoria.

Già da domenica la formazione darà forfait in occasione della trasferta di Monteruscello. In un videomessaggio inviato a fine 2013, Carnevale aveva accusato di disinteressamento sia l’amministrazione comunale che alcuni imprenditori, prima dichiaratisi disponibili a finanziare la squadra e poi venuti meno alle promesse. A ciò si sono aggiunti i problemi avuti dal centro polisportivo di via Falciano, gestito dall’associazione “La Bottega”, che ospita piscina, palestra e stadio comunale, dove nei giorni scorsi i vigili del fuoco hanno chiuso bagni e spogliatoi per infiltrazioni d’acqua.

Era proprio il centro polisportivo che ospitava le attività della squadra di calcio, della quale Carnevale vuole almeno salvare il vivaio. “Mi occuperò della scuola calcio – fa sapere il dimissionario presidente – e confindo nella sensibilità dell’amministrazione comunale affinché ci permetterà di proseguire le attività nella villa comunale di corso Umberto, come da richiesta che ho presentato”.

Carnevale, tuttavia, conta in un immediato ritorno della prima squadra, già dal prossimo campionato, d’intesa con l’amministrazione e l’imprenditoria locale. “Speriamo – sostiene lo sportivo gricignanese – che per il prossimo giugno potremo proseguire il sogno iscrivendoci al campionato 2014-2015”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico