Caserta

Ambiente, accordo per riciclo di contenitori in Pet

 Caserta. Negli uffici della Provincia di Caserta è stato sottoscritto l’accordo di programma tra la Provincia e il Co.Ri.Pet (Consorzio volontario per il miglioramento e l’incremento del riciclaggio dei contenitori per liquidi alimentari in Pet) …

… finalizzato a promuovere progetti di valorizzazione della raccolta diretta dei contenitori di plastica in Pet da avviare a riciclo nel territorio provinciale. Il consorzio ha individuato le condizioni per iniziare una sperimentazione su scala industriale del progetto mirante a migliorare e incrementare la raccolta e il riciclo dei contenitori in Pet, attraverso una raccolta selettiva e specializzata grazie anche alla collaborazione con esercizi della grande distribuzione.

Sulla base di questo accordo sottoscritto dall’assessore al Ciclo Integrato delle Acque, Ambiente, Ecologia e Gestione Rifiuti, Paolo Bidello, e il presidente del Coripet, Giancarlo Longhi, la Provincia di Caserta si impegnerà a comunicare le nuove prescrizioni alle Autorità, Enti ed Istituzioni competenti ed in particolare ai Comuni nei quali viene effettuata la raccolta e a vigilare sulla tracciabilità dei materiali raccolti.

Il Coripet, invece, si occuperà dell’installazione, in vari esercizi della grande distribuzione situati nel Casertano, dei dispositivi di ritiro dei contenitori in Pet con sistemi automatizzati di tipo premiale; si impegnerà poi a trasportare i contenitori in Pet e ad avviarli al riciclo negli impianti consorziati e a provvedere alla campagna di informazione sul territorio. Un comitato di controllo paritetico, composto da due rappresentanti della Provincia e due del Coripet, verificherà lo stato di attuazione dell’operazione stilando una relazione ogni sei mesi. L’accordo, che avrà durata triennale, non prevede spese da parte della Provincia.

“Con questa intesa aggiungiamo – ha dichiarato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi – un altro tassello al progetto di risanamento ambientale che questa amministrazione provinciale porta avanti sin dal suo insediamento. Il riciclo rappresenta una fase importante non solo dal punto di vista ambientale ma anche economico perché permette di trasformare il rifiuto in risorsa. In questo senso, quindi, la collaborazione con il Coripet riveste una notevole importanza senza contare che l’accordo non prevede oneri economici a carico della Provincia di Caserta”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Parete, scontro tra auto in Via Amendola: due feriti. M5S interroga il sindaco su sicurezza stradale - https://t.co/SJdyYr3p4J

Gricignano, due africane tentano di "beffare" altri utenti alle Poste: scoperte, gridano al "razzismo" - https://t.co/YdOXwKsTpe

Viaggia senza biglietto e prende a pugni in faccia il capotreno: senegalese arrestato nel Casertano - https://t.co/LZ1ZQriibr

Teverola, "Festa di Sant'Antuono" tra fede e folclore - https://t.co/71qZqD8cYX

Condividi con un amico