Aversa

21 lampioni spenti nel Parco Grassia

 Aversa. Parco Grassia, un simbolo dell’abbandono e del fallimento dell’amministrazione Sagliocco sulle politiche di recupero delle periferie per mancanza degli impegni assunti il 27 dicembre 2012 al taglio del nastro della struttura, realizzata dalla passata amministrazione ma lasciata inutilizzata da ben cinque anni.

Un’apertura voluta del primo cittadino per dare un segnale concreto rendendo la struttura fruibile alla collettività e mostrare tangibilmente l’impegno per le cosiddette periferie della nuova gestione comunale.

Un grosso impegno perché il taglio del nastro era avvenuto nonostante fosse necessario provvedere a sistemare alcuni inconvenienti ancora presenti nell’area che, stando a quanto affermato dal sindaco in quella occasione, sarebbero stati messi a regime gradualmente.

Tredici mesi dopo il parco mostra ancora grosse pecche, al punto da essere considerato dai residenti della zona, principali utilizzatori dell’area, come simbolo dell’abbandono. dall’assenza di manutenzione dell’impianto di illuminazione.

Un impianto che presenta grosse lacune perché moltissimi lampioni sono privi di lampade funzionanti, come ci chiedono di verificare. L’abbiamo fatto.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Teverola, Di Matteo: "Città ferita, servizi e opere pubbliche negati ai cittadini" - https://t.co/nrH14BzwUP

Napoli - Famiglia e Società 4.0: un progetto per orientare utenti sul web (22.01.19) https://t.co/Vh53T9TEkl

Governo presenta Reddito di Cittadinanza: "In caso di recessione metteremo in sicurezza i più deboli" - https://t.co/MX6WvToyoR

Di Maio: "Lino Banfi nella commissione Unesco". L'attore: "L'ho conosciuto in orecchietteria" - https://t.co/j19nu5x3lq

Condividi con un amico