Aversa

21 lampioni spenti nel Parco Grassia

 Aversa. Parco Grassia, un simbolo dell’abbandono e del fallimento dell’amministrazione Sagliocco sulle politiche di recupero delle periferie per mancanza degli impegni assunti il 27 dicembre 2012 al taglio del nastro della struttura, realizzata dalla passata amministrazione ma lasciata inutilizzata da ben cinque anni.

Un’apertura voluta del primo cittadino per dare un segnale concreto rendendo la struttura fruibile alla collettività e mostrare tangibilmente l’impegno per le cosiddette periferie della nuova gestione comunale.

Un grosso impegno perché il taglio del nastro era avvenuto nonostante fosse necessario provvedere a sistemare alcuni inconvenienti ancora presenti nell’area che, stando a quanto affermato dal sindaco in quella occasione, sarebbero stati messi a regime gradualmente.

Tredici mesi dopo il parco mostra ancora grosse pecche, al punto da essere considerato dai residenti della zona, principali utilizzatori dell’area, come simbolo dell’abbandono. dall’assenza di manutenzione dell’impianto di illuminazione.

Un impianto che presenta grosse lacune perché moltissimi lampioni sono privi di lampade funzionanti, come ci chiedono di verificare. L’abbiamo fatto.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Parete, si inaugura la Biblioteca Comunale con dibattiti culturali e musica - https://t.co/0WdxjnlbMh

Furto in banca a Succivo e in negozi del Casertano: arrestati due rom a Giugliano - https://t.co/ixiniFH63i

Aversa, "Educazione alla Cittadinanza" nelle scuole: parte raccolta firme - https://t.co/KerD4pBcr3

Aversa, Carratù chiarisce su stipendi Apu: "Già pagati per il 70%, presto il saldo" - https://t.co/I7toUA73VS

Condividi con un amico