Trentola Ducenta

Sversamenti abusivi, raffica di multe

 TRENTOLA DUCENTA. Il sindaco Michele Griffo e tutta l’amministrazione comunale di Trentola Ducenta mantengono la guardia alta contro gli sversamenti abusivi e contro il mancato rispetto delle modalità di conferimento dei rifiuti differenziati.

Nell’ambito di una serie di controlli posti in essere dalla polizia municipale, infatti, diversi sono i verbali elevati a carico di trasgressori delle regole per il conferimento dei rifiuti opportunamente e regolarmente differenziati e di un’ordinanza sindacale che vieta l’uso di sacchi neri per il deposito di rifiuti. Tra i destinatari del provvedimento sanzionatorio oltre ad alcuni condomini di via Caracas (Parco Arancio – Parco Iris – Parco Erika) una cittadina di Aversa, alcuni residenti di Trentola Ducenta e la titolare del Bar “Le Palme” di Casapesenna, sanzionati, a seconda dei casi, per il mancato rispetto del calendario di conferimento dei rifiuti, per l’uso di sacchi neri ovvero per la mancata differenziazione dei rifiuti stessi.

“Il raggiungimento di elevate percentuali di raccolta differenziata – spiega il sindaco Griffo – ottenute grazie alla collaborazione della maggior parte dei cittadini di Trentola Ducenta ci spinge a intensificare i controlli per individuare i trasgressori delle regole in materia dei raccolta differenziata che, per la maggior parte dei casi, provengono da fuori città. Saremo intransigenti con i trasgressori anche per rispetto dei tanti cittadini che quotidianamente si impegnano nella raccolta differenziata. Inoltre, in considerazione del fatto che molti trasgressori provengono dai paesi limitrofi informeremo le autorità competenti e i rispettivi sindaci affinché intensifichino i controlli e sanzionino anch’essi chi viola le regole”.

Intanto, l’azione a tutela e salvaguardia del territorio posta in essere dall’amministrazione comunale non si limita alla fase repressiva ma si inquadra in un più ampio progetto di recupero e bonifica dei siti interessati da sversamenti abusivi. “È stata completata, infatti, l’opera di bonifica di tre siti che necessitavano di interventi di rimozione dei rifiuti accumulati. Così, dopo aver provveduto alla bonifica della zona circostante il cimitero di Ducenta – ha sottolineato il sindaco Griffo – abbiamo provveduto alla rimozione dei rifiuti accumulati lungo il prolungamento di via Larga, in zona Truocciolo e di quelli presenti lungo via ex Vianini, zona Torre di Centore. La recente approvazione del Decreto legge che introduce il reato di combustione illecita dei rifiuti – conclude Griffo – costituisce un serio deterrente per i criminali ambientali e fornisce un nuovo valido strumento nelle mani delle forze dell’ordine, ed in special modo dei carabinieri che a Trentola Ducenta hanno posto in essere, con successo, una forte azione investigativa e repressiva che merita il plauso e l’approvazione di tutti i cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico