Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Gli abitanti del Comparto 25 annunciano azioni legali

 Mondragone. Caro sindaco, caro assessore, all’ambiente, caro responsabile tecnico ed urbanistico del comune di Mondragone, sono oltre 10 anni che, con innumerevoli richieste protocollate al comune, e innumerevoli richieste verbali, il Comparto 25 di San Nicola aspetta l’acquisizione del comune dell’area già donata dai proprietari.

A detta degli impiegati tecnici comunali, manca proprio l’ufficio acquisizione e, guarda caso, sono anni in cui i residenti continuano a pagare le tasse senza aver avuto mai alcun servizio del Comparto 25. Parliamo di pulizia delle strade, parliamo di taglio dell’erba, di sistemazione della piazzetta e spazi verdi, parliamo di riempimento di terra, parliamo di strage di cani, parliamo di troppi serpenti e ratti, parliamo di vespe, parliamo di strade senza tombini, parliamo di furti nelle case, parliamo di spaccio di droga, parliamo di vie in buono stato distrutte per realizzarne nuove ma poi mai completate da anni, parliamo di amianto abbandonato.

Incuria e degrado regnano sovrani mentre politicamente si cerca a quale corrente aggrapparsi o. sempre politicamente. si cercano sterili litigi mediatici fra correnti diverse e opposizioni teatrali. La politica e gli amministratori sono e devono essere al servizio dei cittadini e non viceversa.

Favoritismi e raccomandazioni dovrebbero essere preistoria per il gravissimo stato socio-finanziario in cui ci troviamo. La via maestra è sempre la legalità la chiarezza e la trasparenza, ma rappresenta un’utopica chimera qui a Mondragone.

Che vogliamo fare? La vogliamo trovare una soluzione? Siete capaci di una atto semplice che a mezzo di una delibera di giunta acquisite al patrimonio l’enorme area che ricade proprio di fronte la scuola nuova pronta da anni, costruita e poi abbandonata all’incuria e al degrado della zona?

Premesso che i proprietari lottizzanti hanno trasmesso all’epoca tutta la documentazione del caso e sono state cedute le aree di comparto all’Ente, come risulta dal catasto da troppi anni, premesso che con consuetudine di molti anni le strade del comparto 25 sono aperte e funzionanti, premesso che vi sono marciapiedi, illuminazione e servizi, perché non portate a termine l’acquisizione e incominciate ad occuparvi della zona che ricade nel comune di Mondragone?

Come avete acquisito al patrimonio comunale diverse strade con delibera di consiglio comunale numero 51 del 29/11/22 dovete acquisire anche il Comparto 25. Trattasi di un’area di circa 30 lotti, con spazi verdi annessi pubblici.

Ricordiamo che la legge è uguale per tutti, altrimenti bisogna pensare che avete obbligatoriamente favorito degli “amici” per le acquisizioni di cui voi siete responsabili e, quindi, bisognerebbe far aprire un fascicolo per un’inchiesta. Inutile menzionare il capo ripartizione che funge da autentico muro di gomma per il Comune verso i cittadini; al quale gli ricordiamo che viene pagato lo stipendio (anche da noi) per risolvere i problemi tecnici non per fare l’avvocato comunale.

Al sindaco, agli assessori competenti, chiediamo che si prenda in carico al più presto l’acquisizione del Comparto 25. In mancanza di risposte rapide e concrete dell’amministrazione comunale si fanno salvi i nostri diritti. nulla escluso o eccettuato e comunque anche a danno del Comune e in altre sedi opportune.

Perché gravare ancora una volta per omissioni e disservizi per atti comunali? Quando potrebbe essere sistemata la vicenda con la sola attenzione e logica del fare, del risolvere, al servizio ai cittadini. Ciò è dovuto a fronte di tasse pagate che potrebbero essere rimborsate negli anni da ogni singola famiglia e parliamo di decine di migliaia di euro per ogni famiglia.

Sembra che siano oltre 20 tra lottizzazioni e strade di mancata acquisizione comunale, arriviamo forse a rimborsare oltre 1 milione di euro in soli 10 anni di mancata acquisizione dal sindaco Conte, a Cennami, a Schiappa, tutti dimostratisi omissivi e reticenti negli anni.

Gli abitanti del Comparto 25

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico