Italia

Omicidio-suicidio nel Ravennate: spara alla madre e si uccide

 BOLOGNA. Un uomo di 52 anni e una donna di 75 anni, madre e figlio, sono stati trovati morti sulla piazzola di sosta dell’E45 nei paraggi dell’abitato di Casemurate, alle porte di Ravenna.

Secondo una prima ricostruzione potrebbe trattarsi di un omicidio-suicidio. La donna è stata trovata in auto lato passeggero, mentre il figlio fuori dall’abitacolo.

L’uomo è sceso dall’auto, parcheggiata in una piazzola a 6.3 km dallo svincolo delle case Murate in vista del paese di San Zaccaria, ha aperto il baule dell’utilitaria e ha preso il fucile da caccia con il quale ha fatto fuoco contro la donna che era seduta nel posto lato passeggero.

La donna, centrata da distanza ravvicinata dalla rosa di pallini, è morta sul colpo. A quel punto l’uomo ha puntato il fucile verso il suo mento e si è sparato dal basso verso l’alto, anche lui morendo all’istante e cadendo a ridosso della vettura, lato posteriore.

In quel momento, un automobilista vedendo la scena ha rallentato di colpo creando anche un piccolo tamponamento a catena. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polstrada e la mobile.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico