Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Estorsioni ad un cantiere edile, ai domiciliari presunto affiliato ai Perreca

 CASAGIOVE. Un 50enne di Casagiove, Andrea Menditto, è stato sottoposto agli arresti domiciliari dai carabinieri per estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Secondo le risultanza investigative, l’uomo, ritenuto appartenente al clan Perreca, insieme ad altri due indagati, avvalendosi della forza intimidatrice determinata sul territorio dal sodalizio camorristico denominato “clan Perreca”, operante nella zona di Recale e comuni limitrofi, tra i quali Casagiove, a partire dal mese di marzo ad oggi, a seguito dell’apertura di un cantiere edile, avanzava richieste estorsive nei confronti di imprenditore edile, pretendendo una somma pari a 10mila euro, da elargire in più tranche.

Nei confronti dei tre, l’11 novembre scorso, era stato già eseguito un decreto di fermo con le medesime contestazioni, emesso dai magistrati della Direzione distrettuale antimafia. Ad uno degli arrestati è stata contestata anche la violazione alle prescrizioni della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico