Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Casapulla, raccolta differenziata: controlli delle guardie ambientali

 Casapulla. Il servizio di raccolta differenziata rappresenta uno dei fiori all’occhiello dell’amministrazione comunale di Casapulla, diretta dal sindaco Ferdinando Bosco.

Per aumentare sempre di più la percentuale di rifiuti riciclati, nelle ultime settimane, le Guardie ambientali hanno intensificato i controlli. I volontari, capeggiati dal coordinatore Ciro Torino, ogni mattina, effettuano attività di ispezione per le strade di Casapulla, al fine di individuare eventuali trasgressori, segnalare l’irregolarità ed elevare delle multe. La volontà di migliorare il servizio da parte della maggioranza è dimostrata dall’inizio della campagna ‘Segui la differenziata, città di Casapulla più bella e pulita’.

Da questo slogan, infatti, è nato un nuovo progetto del Comune di piazza Municipio, che il mese scorso, ha visto l’apertura dell’Ecosportello in via IV Novembre, nei pressi di piazza Papa Giovanni XXIII. Tutti i cittadini potranno recarsi nell’ufficio per ricevere qualsiasi informazione sul servizio di raccolta differenziata. Il progetto nasce dalla collaborazione tra l’amministrazione e i vertici della Impresud, la nuova ditta impegnata nel servizio di igiene urbana. Tutte queste attività hanno un unico obiettivo: ottimizzare al massimo la raccolta differenziata che a Casapulla ha già raggiunto livelli altissimi.

Secondo l’ultima classifica stilata dall’Osservatorio regionale sui rifiuti, infatti, la percentuale di differenziata si è attestata intorno al 60% (60,69%), ben al di sopra della media delle altre città di Terra di Lavoro che si ferma al 41,19%. Il sindaco Ferdinando Bosco e i componenti della sua maggioranza sono molto soddisfatti per gli ottimi risultati raggiunti negli ultimi anni.

“Grazie all’impegno dei cittadini – ha affermato la fascia tricolore di Casapulla – siamo riusciti ad ottenere dei risultati che fino a qualche anno fa sembravano un miraggio. Con i nuovi servizi introdotti dalla Impresud e grazie all’attività dei volontari delle Guardie ambientali puntiamo ad aumentare sempre di più la percentuale di raccolta differenziata. Il nostro obiettivo – conclude Bosco – è quello di scalare la classifica e diventare il Comune della provincia di Caserta con la percentuale più alta di rifiuti differenziati”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico