Trentola Ducenta

Nina Moric a Miasposa: “L’abito bianco è sempre un’emozione”

Nina MoricTRENTOLA DUCENTA. Nina Moric, madrina della settima edizione di Mia sposa, eterea e radiosa nell’abito di Francesco Arena.

La modella croata ha presenziato all’ultima serata della fiera del wedding, tenutasi al centro ‘Jambo’ di Trentola Ducenta, tra le più importanti nel sud Italia,dando la giusta interpretazione alla creazione che porta la firma del grande stilista casertano.

Pur avendo già indossato l’abito da sposa, non solo in passerella, ma anche nella vita reale, l’ex moglie di Fabrizio Corona non smette di emozionarsi a vedersi di bianco vestita: “Sono molto fiera ed orgogliosa di indossare l’abito di Francesco Arena. È sempre un’emozione”.

“Alla base di un amore, deve esserci soprattutto rispetto, fiducia e amicizia. Sono tre componenti che creano un rapporto stabile e duraturo. Se non ci sono questi elementi, meglio non sposarsi. L’amore ti deve dare le ali per essere più forte. Io dico sempre una cosa, sono due i momenti più belli della mia vita: quando ho detto per la prima volta ‘ti amo’ al mio uomo e quando l’ho sentito e il secondo quando mi sono sentita amata”. Queste le parole che Nina Moric, attualmente sposata con Massimiliano Duossi, usa quando le chiedi di parlare e dare consigli sull’amore. Un sentimento che per lei è stato croce e delizia, pene e castigo, gioie e dolori.

Sarà per il suo passato amoroso non molto semplice, per il suo trascorso complicato o per le sue relazioni andate male, ma Nina sa davvero cosa vuol dire amare. Un’emozione per lei ambigua, un’arma a doppio taglio che quando ferisce sa davvero far male. Ti toglie il fiato ed il respiro e ti impedisce di vivere. Avvolta in una splendida creazione che esalta la figura femminile rendendola sensuale e fascinosa, la Moric non ha smesso di credere all’amore e alle sue sfaccettature. Perchè per la showgirl l’amore è un sentimento che non passa solo per il matrimonio, ma travalica quella che può essere una semplice unione convenzionale.

VIDEO

Quando Nina parla del legame tra due anime le leggi in faccia e nello sguardo che lei è stata sempre alla ricerca dell’amore giusto, quello che la completasse e totalizzasse. “L’amore è un sentimento che va oltre il matrimonio. È un’unione non più di corpi ma di anime. Quando ami non guardi più quella persona con gli occhi, ma con l’anima”.

E non è un caso che la modella abbia scelto di indossare ancora quell’abito bianco, simbolo di una purezza d’animo e di sentimenti. Perché gli amori della tua vita possono anche essere stati tanti, ma solo uno è quello che lega le due anime indissolubilmente. Direttamente dal palco che la ospita come madrina, Nina esorta le giovani coppie ad unirsi in matrimonio quando c’è ancora la passione che tiene viva la relazione. Perché la Moric, che in fatto di relazioni ha un bel po’ di esperienza, crede che la vera conquista nella propria vita sia quella di aver una persona con cui poter invecchiare per tutto il resto della propria vita.

Tanto che il sentimento tra due anime deve essere maggiore di quello che si potrebbe addirittura provare per un figlio, “perché i figli prima o poi se ne vanno, crescono, fanno le proprie esperienze e ti lasciano solo.Se invece hai un compagno, un marito che ti stia accanto per sempre, non c’è niente di meglio che invecchiare con la persona che si ama”.

Elegante, incantevole e passionale come in poche sanno esserlo indossando il wedding dress, la modella dichiara anche che è bene guardarsi nel profondo e capire se davvero si tratti di amore prima di unirsi in un sempre che per sempre non sarà mai: “Se tu non ti fidi della persona che stai sposando, se questa senti che possa mancarti di rispetto, io credo sia meglio lasciar perdere”.

Uno sguardo malinconico al suo passato quando parla del suo primo matrimonio: “Purtroppo l’amore consumato troppo, in senso di rispetto e di perdita di fiducia e di stima, oggi come oggi, fa dividere le coppie, ed è per questo che si crede poco al matrimonio”.

Guardando all’amore a 360 gradi è impossibile non posare lo sguardo proprio sul padre di suo figlio Carlos, Fabrizio Corona, l’uomo che l’ha fatta soffrire ma a cui lei non ha mai voltato le spalle. “E’ un essere umano, – dice Nina – non sono io a doverlo giudicare e rimane il padre di mio figlio. Siamo amici ed abbiamo un rapporto civile per il bene di nostro figlio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico