Teverola

Appalti e sprechi, blitz della Finanza al cimitero

 TEVEROLA. Danni alle casse comunali provocati da cantieri “perenni” e opere di ammodernamento mai avvenute ma pagate.

E’ l’ipotesi investigativa della Guardia di Finanza che, su disposizione della Corte dei Conti, mercoledì mattina ha eseguito un blitz al cimitero comunale e in altri luoghi pubblici. Dagli accertamenti è emerso, tra l’altro, che servizi come l’esumazione delle salme sarebbero a carico dei cittadini e non, come dovrebbe essere, del concessionario dei lavori nel luogo sacro. Sequestrato, inoltre, un capannone realizzato abusivamente al confine con il cimitero.

Non è la prima operazione che le fiamme gialle eseguono a Teverola di recente. Nei giorni scorsi, infatti, i finanzieri hanno fatto visita agli uffici comunali per chiedere delucidazioni su presunte illegittimità nell’ambito di lavori pubblici.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico