Aversa

Sagliocco: “Con l’opposizione è possibile fare una riflessione”

 AVERSA. La polemica innescata dal commissario dell’Udc Giovanni Mancino con i consiglieri Palmieri e Vargas che avrebbero votato in difformità alle indicazioni del partito, dicendo sì al bilancio, non intacca la serenità e le certezze del sindaco Sagliocco che si dichiara deciso a percorrere la sua strada, …

… senza tenere in considerazione i desideri dei partiti che vorrebbero dare indicazioni su chi nominare in sostituzione degli assessori dimissionari. Per Sagliocco questa scelta, come tutte le scelte amministrative, va fatta prendendo in considerazione quali due soli elementi la voglia di impegnarsi per conseguire gli obiettivi e i problemi della gente che ha dimostrato, con il voto di giugno 2012, di volere un cambiamento di rotta eleggendolo a sindaco nonostante l’evidente operazione messa in atto da chi ha realizzato una doppia campagna elettorale, dando indicazioni di voto differenti per il candidato alla carica di primo cittadino e le liste a lui collegata, così che mentre il primo ha ottenuto 51-52% dei consensi le seconde hanno ottenuto il 70%. Cosa che non si dovrebbe verificare in una campagna elettorale normale, fatta per favorire l’elezione dal candidato proposto da una qualsiasi coalizione che, in questo caso, sosteneva Sagliocco.

“La cosa che più gratifica l’azione amministrativa svolta fino ad oggi – ha affermato il sindaco, rispondendo a chi ipotizzava modifiche nel suo comportamento nei confronti dei partiti dopo i cambi di schieramento evidenziati dal voto – è la voglia dimostrata da parte dei consiglieri che hanno votato positivamente il bilancio di cambiare passo, di non perdersi in chiacchiere, di fare tutto quello che possiamo fare”.

“Penso – ha aggiunto – che con tutti i componenti dell’opposizione, mi riferisco a Pandolfi, a Villano, a Cella, a Candida, si possa fare una riflessione che non va nel senso del trasversalismo ma nel senso di voler conseguire obiettivi specifici nell’interesse della città, sui quali possono essere d’accordo tutti, sia i 14 consiglieri che hanno approvato il bilancio, sia quelli che hanno votato contro”.

“Ci sono state burrasche continue, messe in atto – ricorda Sagliocco – sempre dagli stessi soggetti, tentativi di creare disordine disinformando, mettendo in circuito cose inesatte, ma alla fine quello che conta è lavorare nell’interesse dei cittadini, cosa che credo tutti, sia i 14 che gran parte degli altri, sono pronti a fare”.

“L’unica cosa che posso affermare con certezza – dice il sindaco – è che vado per la mia strada, confermata anche dal voto positivo al bilancio, per andare nella direzione per la quale la cittadinanza ci ha eletti”. “Per quanto mi riguarda, l’unico riferimento di questa amministrazione è la gente e i problemi della gente” conclude Sagliocco.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico