Aversa

Nasce ad Aversa sede decentrata del Garante per l’Infanzia

 AVERSA. Nasce ad Aversa una sede decentrata del Garante per l’Infanzia e l’adolescenza. Con il protocollo d’intesa siglato lunedì mattina tra il sindaco di Aversa, Giuseppe Sagliocco, ed il garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza, Cesare Romano, …

… si dà il via ad una collaborazione che porterà l’istituzione della prima sede decentrata del Garante. Nella casa della cultura e della associazioni ‘Vincenzo Caianiello’ (ex macello) nascerà una sede decentrata del Garante regionale in modo da accogliere le istanze dei cittadini e delle istituzioni aventi ad oggetto la tutela e la promozione dei diritti dei minori.

Lo scopo dell’azione è quello di dotare la Città di Aversa di servizi utili alla cittadinanza nell’interesse superiore dell’infanzia e dell’adolescenza. Tali servizi saranno erogati attraverso la costituenda sede con l’ausilio di volontari e della realtà del terzo settore in sinergia con l’assessorato alle politiche sociali, del sindaco, dei servizi sociali e delle forze dell’ordine. I cittadini potranno trasmettere le segnalazioni riguardanti la lesione dei diritti dei minori attraverso uno sportello aperto al pubblico presso la sede.

“La sede decentrata di Aversa – ha detto Sagliocco – sorgerà di qui ad un mese ed avrà anche il compito di istituire un osservatorio sul disagio minorile al fine di mappare il territorio attraverso una banca dati in grado di fornire strumenti d’intervento all’Amministrazione Comunale. Ringrazio il garante regionale Cesare Romano per la disponibilità per la costituzione di una sede decentrata del garante per l’infanzia e l’adolescenza nella nostra Città, nonché l’Unicef nella persona della responsabile provinciale Emilia narciso che è sempre accanto all’Amministrazione Comunale nel mettere in campo iniziative a favore dei più piccoli”.

Il plauso alla sottoscrizione del protocollo d’intesa è arrivato proprio dal Garante Romano: “Nella Città di Aversa sorgerà la prima sede distaccata del garante. Qui faremo una ‘sperimentazione’ che potremo riproporre in altre realtà della Regione Campania”. Alla firma del protocollo erano presenti Emilia Narciso, presidente provinciale dell’Unicef, ed Olga Iorio, dirigente dell’Istituto Comprensivo ‘De Curtis’, che hanno accolto favorevolmente l’iniziativa.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico