Succivo

Elezioni al “De Amicis”: nasce lista genitori “La scuola che vorrei”

 SUCCIVO. “La scuola che vorrei”. E’ la lista nata per le elezioni della componente genitori nel Consiglio dell’Istituto comprensivo “De Amicis” di Succivo, in programma domenica 10 e lunedì 11 novembre.

“Questa lista – spiegano i promotori – nasce ed è volta solo ed esclusivamente alla salvaguardia del diritto allo studio, al miglioramento del rendimento scolastico ed al benessere di tutti gli studenti dell’istituto comprensivo. Il consiglio d’istituto è l’organo che elabora e adotta gli indirizzi generali e determina le forme di autofinanziamento della scuola; delibera in materia di bilanci, di organizzazione e programmazione dell’attività della scuola oltre a indicare criteri generali per la formazione delle classi e per l’assegnazione dei singoli docenti. Inoltre, essendo l’organo composto da tutte le entità che costituiscono la scuola ovvero i docenti, i genitori in rappresentanza degli studenti e gli amministrativi, con azioni concertate di tutte le parti può diventare l’organo adatto ad un reale e concreto miglioramento della scuola”.

Ecco quello che i candidati propongono: “Vigilare affinchè la continuità scolastica venga effettuata nei tempi e nei modi dovuti al fine di rendere qualitativamente migliore il passaggio da un ordine all’altro della scuola. Sostenere iniziative e progetti finalizzati al raggiungimento degli obiettivi previsti dal Pof (Piano Offerta Formativa); promuovere attività culturali, incontri e confronti con tutti coloro che possono contribuire ad arricchire il percorso formativo dei ragazzi; Favorire l’educazione al rispetto e alla tutela dell’ambiente, proponendo iniziative utili alla conoscenza delle problematiche ambientali (inquinamento, rischio vulcanico e sismico) con particolare riferimento al nostro territorio. Favorire le iniziative volte all’educazione alimentare attraverso il coinvolgimento di insegnanti, genitori e specialisti in materia e più in generale alla salute, alla prevenzione e ai corretti stili di vita. Vigilare sulla messa in sicurezza delle strutture scolastiche e migliorare gli ambienti dove gli alunni trascorrono buona parte della loro giornata; Regolamentare l’uso delle palestre; Costituire un comitato dei genitori che interpreti e rappresenti la scuola nel suo contesto territoriale; Istituire ‘la Giornata dei Genitori’, così come avviene in altri contesti culturali, americani, europei, ma anche italiani, quale esempio di partecipazione attiva delle famiglia alla vita scolastica e didattica; Lavorare affinché l’organizzazione e l’orario dell’istituto permettano di ampliare l’offerta e di andare incontro anche alle esigenze dei genitori che lavorano, organizzando un ‘pre-post scuola’ ed istituendo una sezione sperimentale a tempo pieno; Promuovere iniziative curriculari ed extracurriculari di potenziamento della conoscenza dell’informatica e della lingua inglese (anche con docenti madrelingua). Stimolare l’effettivo utilizzo degli strumenti informatici già presenti nell’Istituto (vedi lavagne interattive multimediali e sala informatica della scuola primaria); Promuovere, soprattutto per le scuole secondarie, iniziative extracurriculari, che, nel pomeriggio, rendano i locali scolastici un luogo di aggregazione protetto e culturalmente stimolante per i nostri adolescenti”.

La lista è composta da Felice Volpe, Nicola Palermo, Cinzia Iannaccio, Carmelina Grieco, Salvatore Palermo, Attilio Vivaldi, Gennaro Cretella, Silvia D’Angelo, Franca Russo, Teresa Tessitore, Alfio Tessitore, Gianluca Nappi, Massimiliano Fusco, Vittorio Perrotta, Maria Lella Cretella, Antonio Di Muro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico