Sant’Arpino

Cultura, quinta edizione del Premio Giuseppe Lettera

 SANT’ARPINO. Si svolgerà sabato 26 ottobre, a partire dalle ore 17, nella sala convegni del Palazzo Ducale Sanchez De Luna, la cerimonia di premiazione dei vincitori della quinta edizione del Premio per la Cultura “Giuseppe Lettera”.

Il premio, indetto dall’Istituto di Studi Atellani e dalla famiglia Lettera-Speranzini, è patrocinato dall’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo.

Il momento conclusivo e più atteso del Premio che ricorda il giovane studente santarpinese prematuramente scomparso, vedrà la presenza del sindaco Eugenio Di Santo, dell’assessore alla Cultura, Francesco Brancaccio, e del presidente dell’Istituto di Studi Atellani, Francesco Montanaro.

Presenterà la manifestazione Imma Pezzullo e presenzieranno il professor Giuseppe Limone, docente di Filosofia del Diritto allaSeconda Università di Napoli, il professor Marco Dulvi Corcione, docente di Storia del Diritto Italiano della Sun e direttore della “Rassegna storica dei Comuni”, il professor Rocco Giordano, docente di Economia dei Trasporti e della Logistica all’Università di Salerno, il professor Antonio Di Nola, docente di Logica Matematica all’Università di Salerno, l’architetto Alessandro Di Lorenzo, il dottor Antonio Puca, preside istituto comprensivo “Torricelli” di Casandrino, oltre ai rappresentanti delle amministrazioni comunali dell’area atellana.

Per questa quinta edizione del Premioi lavori ammessi sono le tesi di laurea magistrale (nuovo ordinamento), discusse nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2005 al 31 dicembre 2012, presentate in tutte le facoltà delle Università Italiane.

Due le categorie istituite. La prima rivolta alle Tesi di Laurea in: Medicina e Chirurgia, Biologia, Psicologia, Farmacia, Architettura, Geologia, Agraria, Ingegneria, Scienze Ambientali, Scienze Naturali, Economia, Informatica, Statistica. La seconda per le tesi di laurea in: Giurisprudenza, Scienze della Comunicazione, Scienze Politiche, Giornalismo, Sociologia, Scienze dell’Educazione e della Formazione, Scienze Storiche, Lettere, Filosofia, Conservazione Beni Culturali e Restauro.

Ai due vincitori sarà assegnato un premio di 500 euro ciascuno. I lavori premiati potranno essere pubblicati, in parte o totalmente, nella rassegna storica dei Comuni Atellani.

“Il tuo ricordo disperde l’ansia, ci dà la mano, ci fa rialzare, riaggiusta il tempo e pone il mondo nelle nostre mani!” (Una frase del fratello di Giuseppe Lettera)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico