Parete

Congresso Pd, Cappello: “Vitale la scelta giusta per rinnovare il partito”

Raffaele VitalePARETE. “Nel mese di giugno, stanco di vedere un partito spaccato in fazioni contrapposte, con uno scatto di orgoglio (o di follia) ho deciso di sobbarcarmi l’onere di provare a ricostruire il Partito Democratico casertano”.

Lo afferma Vincenzo Cappello, segretario provinciale Pd Caserta. “Ho fatto mille sacrifici in questi mesi, – continua – per ascoltare tutti e cercare di portare serenità sui territori. Ho scelto un confronto continuo con tutti i rappresentanti del Partito, dai parlamentari all’ultimo degli iscritti, dagli amministratori ai segretari dei circoli. Grazie ai miei collaboratori, ho rimesso in ordine i conti, ho finalmente portato a termine un tesseramento con pochissime contestazioni, ho portato l’adesione al partito di tanti amministratori capaci.

Ma il mio tentativo di riportare tranquillità nel gruppo e di riconcentrare sul tema della politica ogni discussione per arrivare ad un congresso unitario, non è stato forse compreso fino in fondo.

A questo punto, insieme con l’amica Lucia Esposito ed il gruppo di sostenitori che si riconoscono nel nostro comune progetto di rilancio, abbiamo capito che non posso essere io il candidato a capo di una fazione il cui solo obiettivo era ed è la distruzione sistematica degli altri.

Per me, per noi, il Partito Democratico resta la casa di tutti gli iscritti. La mia candidatura nasceva da questa premessa ed era un’offerta, una mano tesa a chi vuole e sogna un Pd unico. Un partito che, finita la fase congressuale, non si sarebbe più diviso in amici e nemici che non si sarebbe più ripartito in gruppi votati alla distruzione reciproca.

Quello che avevamo in mente, è un Pd dalla visione unitaria seppure nel rispetto dei risultati congressuali e che torna ad essere attrattivo per i cittadini di questa provincia. L’impegno che avevo assunto al momento della mia elezione a segretario, era quello di dare una centralità di Partito agli amministratori locali. Ritengo di aver agito in questo senso e di aver centrato, oggi, l’obiettivo con la scelta del candidato alla Segreteria.

E’ con questo spirito che generosamente scegliamo di appoggiare la candidatura dell’amico Raffaele Vitale, un sindaco capace, un amministratore vicino ai cittadini ed in grado di rappresentare quel radicamento territoriale e quell’innovazione concreta per dare risposta ai problemi delle città. E’ questo, ne siamo convinti, il gruppo in grado di far ripartire il Pd provinciale puntando sul legame diretto con i circoli e le nostre città.

La candidatura di Raffaelesi arricchisce con questa scelta dicontenuti,esperienze ecapacità,espressione di larga parte del territorio provinciale, che ci porteranno tutti insieme alla guida del Partito Democratico casertano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico