Italia

Milano, donna travolta e uccisa insieme al figlioletto: era incinta

 MILANO. Investiti
e uccisi da un’auto: lei, una 29enne egiziana, e il suo bambino di 4 anni. Tre le
vittime, poiché la donna portava un altro bambino in grembo, anch’egli
deceduto.

E’ successo domenica sera a Milano, in viale Famagosta, alla
periferia del capoluogo lombardo. Lungo una strada a tre corsie, nel tratto
dove si interrompono le barriere che dividono le carreggiate, la donna ha azzardato
un attraversamento. Forse volevar raggiungere la vicina stazione della
Metropolitana senza utilizzare il sottopassaggio.

In quel momento è giunta un’autovettura
Citroen Xara Picasso, guidata da un 28enne milanese che ha travolto la donna,
incinta di sette mesi, e il figlioletto. Il conducente della vettura ha fatto
marcia indietro ed allertato i soccorsi.Ricoverata all’ospedale San Paolo, la
giovane è apparsa subito gravissima e le è stato praticato il taglio cesareo:
nulla da fare, però, per lei ed il nascituro.

Attimi concitati dove non si era
ancora scoperto che la donna, al momento dell’incidente, aveva con sé anche il
bambino di quattro anni. In ospedale, infatti, è giunto il marito della 29enne
che ha chiesto dell’altro figlio. Gli agenti della polizia municipale si sono
quindi messi alla ricerca del piccolo, trovato sotto un guardrail, dove era finito
in seguito all’urto, lontano dalla vista dei soccorritori. Era ancora vivo ma
in arresto cardiaco. Inutile il ricovero in ospedale, è morto poco dopo il
ricovero.

Intanto, proseguono le indagini per accertare a quale velocità
andasse l’auto guidata dal giovane, il quale sarà sottoposto ad alcoltest e
denunciato per omicidio colposo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico