Italia

Delitto di Cogne, la Franzoni torna in libertà

 BOLOGNA. Anna Maria
Franzoni
è tornata in libertà. La donna era stata condannata nel 2007 in
appello a 16 anni di reclusione per l’omicidio del figlio Samuele Lorenzi,avvenuta la mattina del 30 gennaio 2002 a
Cogne.

Secondo quanto previsto dall’articolo 21 dell’ordinamento penitenziario,
la donna è stata ammessa al lavoro esterno dal carcere di Bologna. Una
possibilità che viene concessa a coloro che hanno già scontato più della metà
della pena.

La Franzoni potrà uscire la mattina per poi rientrare la sera nella
struttura della Dozza. Da lunedì scorso, di fatto, si reca a lavorare ogni
mattina in una cooperativa del bolognese. Anna Maria Franzoni si trova in
carceredal 22 maggio 2008 subito dopo la conferma della sentenza
d’Appello da parte della Corte di Cassazione.

Era stata arrestata una prima
volta il 14 marzo del 2002, per essere scarcerata alla fine del mese su
decisione del Tribunale del riesame.

Il 4 ottobre di quell’anno lo stesso
Tribunale aveva cambiato parere dichiarando di nuovo valido l’ordine di
cassazione, ma il gip di Aosta, Fabrizio
Gandini
, lo aveva ritirato per la “cessazione delle esigenze cautelari”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico