Caserta

Speranza per Caserta a difesa della Costituzione

 CASERTA. Anche il movimento di “Speranza” scende in campo per difendere la Costituzione Italiana dall’inopinato attacco al quale, a partire dalle modifiche dell’articolo 138, questa viene sottoposta, mentre l’opinione pubblica è assordata dal frastuono delle vicende giudiziarie berlusconiane, evidentemente argomento molto più interessante e redditizio per la maggior parte dei mass media nazionali.

L’adesione al movimento “Costituzione: la Via Maestra”, nato dall’appello nazionale di Stefano Rodotà, Gustavo Zagrebelsky, don Luigi Ciotti, Maurizio Landini e Lorenza Calcassare, si concretizzerà con la partecipazione di un nutrito gruppo di “speranzini” alla manifestazione organizzata per sabato 12 ottobre a Roma, con inizio alle 14. Si scenderà in piazza anche per i diritti dei migranti, per il lavoro e il reddito, per l’eguaglianza e la giustizia, per i beni comuni, per l’ambiente e il territorio, per la cultura e l’istruzione, per la pace, per la salute, per i diritti civili e per la lotta alle mafie.

Tutti gli ulteriori dettagli sono reperibili sul sito web www.costituzioneviamaestra.it. Il raduno a Caserta è previsto per le 9.30 nel piazzale antistante la stazione FFSS; gli autobus saranno messi a disposizione dal sindacato Fiom, non è prevista una quota di partecipazione ma, chiaramente, sarebbe opportuna una piccola sottoscrizione.

I riferimenti a cui scrivere per ulteriori informazioni e per confermare le adesioni sono Mimmo Marzaioli (mimmomarzaioli@hotmail.it) e Teresa Fusco (teresafusco60@yahoo.it).

Speranza per Caserta

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico