Caserta

Gianfranco Paglia presenta “Identità Nazionale”

Gianfranco PagliaCASERTA. Di fronte ad una platea di gran lunga superiore a qualsiasi aspettativa il presidente di “Identità Nazionale”, Gianfranco Paglia, ed il vicepresidente Massimo Rossi hanno presentato al Jolly Hotel di Caserta la nascente associazione.

“Le presenze e la qualità degli interventi hanno dimostrato di come i territori tutti sentano il bisogno di rifondare la propria partecipazione alla vita pubblica piuttosto che demandare le problematiche ad una politica stanca”, fanno sapere dal sodalizio. “L’intento di Identità Nazionale – spiegano dall’associazione – è quello di riscoprire le diverse appartenenze alle specificità territoriali per proporre una serie di iniziative diversificate per far risorgere una paese, una città, una Nazione, troppo spesso prigioniere di logiche personalistiche che non appartengono alla gente comune”.

Nel confermare la necessità di coordinarsi con le altre associazioni Paglia ha ribadito che: “Va ristabilito nelle nostre diverse zone di appartenenza un senso del dovere che si sta perdendo. Bisogna rieducarci al senso civico per rifondare partendo dal paese reale la nostra azione. E’ inutile fare la lista della spesa, i problemi vanno affrontati nella realtà per quello che effettivamente sono”.

“Non è più possibile delegare ad altri – ha puntualizzato il vicepresidente Rossi – le emergenze che ci troviamo ad affrontare. E’ necessario risvegliare le coscienze di tutti partendo dalle verità che ciascun territorio esprime. Pochi punti ma che siano realmente ed efficacemente realizzabili. Bisogna costruire i nuovi modelli della partecipazione popolare”.

Presenti diversi rappresentanti dell’associazionismo: il Co.As.Ca (Coordinamento associazioni casertane), il presidente Anafim di Caserta, Giovanni Falcone, il presidente associazione pendolari Benevento-Caserta, Antonio Di Fabrizio, il presidente dell’associazione Aivit, Marco Falvella, l’Osservatorio Sociale. Durante la conferenza stampa è giunta l’adesione dell’Osservatorio nazionale per la tutela dei diritti dei lavoratori delle forze armate e forze ordine.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico