Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Castel Morrone, il movimento No Ers raccoglie firme a Torone

 CASTEL MORRONE. Continua senza sosta l’attività di raccolta firme promossa dal movimento No Ers, i cui attivisti, per raccogliere nuove adesioni, saranno presenti con un gazebo, domenica 27 ottobre, in piazza alla frazione Torone, a partire dalle ore 10.

Come ormai è noto a tutti, con la raccolta firme, si intende fermare la costruzione di circa 120 appartamenti, che dovrebbero sorgere nella zona alle spalle del vecchio campo sportivo, proprio a ridosso degli ormai quasi ultimati 54 appartamenti delle cooperative (Area Peep). Questa vera e propria opera di cementificazione del territorio produrrà effetti irreversibili per Castel Morrone ed è considerata dannosa per diversi aspetti.

Se si tiene conto delle caratteristiche fisiche del Comune di Castel Morrone, le imponenti dimensioni dell’intervento, sia per volumetria abitativa che per numero di nuovi abitanti, avranno un impatto negativo enorme sull’ambiente ed il territorio, rinunciando di fatto, alla vocazione per l’accoglienza naturalistica e rurale che il nostro paese mostra da sempre.

La raccolta firme ha avuto un ottimo inizio a dimostrazione del fatto che moltissimi Morronesi nutrono seri dubbi sull’utilità del piano Ers (edilizia residenziale sociale).

Per continuare amanifestare il proprio dissenso nei confronti di questa operazione e per poter firmare la petizione, tutti i cittadini sono dunque invitati a visitare il gazebo di domenica prossima in piazza alla frazione Torone.

Movimento “No Ers”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico