Aversa

La Lega Nazionale per la difesa del cane celebra i 20 anni aversani

 AVERSA. La sezione di Aversa della Lega Nazionale per la difesa del cane ha compiuto venti anni. Per festeggiare l’anniversario della presenza in città dell’associazione, la sezione aversana, ha organizzato una manifestazione al parco Pozzi.

Nell’arco del pomeriggio i cani con i loro padroni hanno preso parte ad una simpatica gara sfilando e giudicati dai più piccini. Presenti al parco Pozzi anche il servizio veterinario dell’Asl Caserta che ha microchippato gratuitamente i cani alcuni dei quali sono stati anche presi in affido. A margine della manifestazione, cui ha preso parte anche il sindaco di Aversa, Giuseppe Sagliocco, ed il consigliere comunale Rosario Capasso, ha fatto una dimostrazione “Druso”, un pastore tedesco del gruppo cinofilo dei carabinieri che ha estasiato tutti i presenti.

Il servizio cinofili dell’Arma é stato istituito nel giugno 1957, con sede a Firenze, al fine di assicurare l’impiego di carabinieri conduttori e cani in attività di polizia giudiziaria, diricerca, disoccorsoin aree sensibili e in tutte le operazioni in cui tale intervento fosse stato ritenuto di valido supporto.

Druso è un cane che ha il compito di localizzare e seguire le tracce dei malviventianche sul fiuto di oggetti o capi di vestiario,ispezionare boschi, località impervie e casolari isolati nel corso di battute e rastrellamenti,inseguire e bloccare soggetti in fuga, cooperare alla sicurezza dei reparti dell’Arma impegnati in particolari condizioni ambientali, nonché ai posti di blocco stradali, alla vigilanza degli Istituti di pena, a particolari servizi di scorta valori, ecco in sintesi i compiti affidati alle unità delcentro carabinieri cinofili.

“Auguri alla Lega Nazionale per la difesa del cane che ha compiuto venti anni di presenza ad Aversa. – ha detto il sindaco Sagliocco – Già nei mesi scorsi, prima del periodo estivo, come amministrazione comunale abbiamo curato una campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono ed il maltrattamento degli animali. Continuiamo su questa linea e stiamo cercando di sensibilizzare sempre più i padroni dei cani a tenere pulite le strade dalle deiezioni dei loro cani”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico