San Marcellino

Scuole, Colombiano: “Amministrazione assente”

 SAN MARCELLINO. “A pochi giorni dall’apertura delle scuole l’amministrazione Carbone non ha impegnato un solo euro”.

Questa è la denuncia del leader della minoranza Anacleto Colombiano all’indirizzo della giunta guidata dal sindaco Pasquale Carbone. “Non è stato pubblicato all’albo del Comune – continua Colombiano – un solo atto che riguardasse interventi propedeutici alla riapertura delle scuole, mi riferisco a progetti, perizie, preventivi, gare d’appalto, mi auguro che questo non è artatamente fatto per poi affidare con procedure d’urgenza a ditte compiacenti, negando quella competitività che fa bene alle casse del Comune e alla buona esecuzione dei lavori”.

Le critiche del capogruppo dell’opposizione sono rivolte in particolare alla carenza di un’adeguata manutenzione ordinaria e straordinaria, alla pulizia degli spazi verdi ed attrezzati che mette a rischio le condizioni di salute degli alunni, un problema che si ripresenta puntualmente ogni anno.

Non va dimenticata, infine, la questione ‘buoni libro’ che ogni anno causa disagi ai genitori degli studenti.“E’ una vera e propria vergogna. – afferma il capogruppo Colombiano – La cultura dovrebbe occupare il primo posto nell’elenco delle priorità dell’amministrazione comunale che sembra invece badare a tutti altri interessi. Invitiamo pubblicamente il sindaco, l’assessore alla pubblica istruzione e la Giunta tutta ad impegnarsi affinché l’istruzione e la cultura possano fiorire per guidare il rilancio e lo sviluppo del nostro paese”.

Sulla questione interviene anche il consigliere di minoranza Sergio Verdino: “Ci auguriamo infatti che tutti i disagi sopra menzionati non si verifichino anche quest’anno e che i ragazzi e i bambini che frequentano le scuole del nostro paese possano iniziare e svolgere un anno scolastico rispettando il calendario proposto dalla Regione”.“I ragazzi, infatti, – riprende Colombiano – rappresentano il futuro e la speranza del paese per il nostro domani e meritano tutte le attenzioni e l’impegno di cui possiamo essere capaci”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico