Italia

Rifiuti, veleni e tumori: in migliaia protestano nel Napoletano

 NAPOLI. Settemila persone hanno sfilato in corteo venerdì sera a Giugliano, in provincia di Napoli, contro la realizzazione dell’inceneritore.

Una partecipazione record, che ha visto in prima fila i bimbi delle elementari e le foto scioccanti dei piccoli morti di leucemia.

Sempre a Giugliano, nella frazione di Varcaturo, sul litorale domizio, le mamme della scuola media “Don Vitale” hanno bloccato le strade per chiedere la rimozione della montagna di rifiuti in via Madonna del Pantano, vicino all’ingresso dell’istituto scolastico. Già martedì le donne avevano bloccato la scuola dopo che un rogo appiccato alla discarica abusiva che aveva creato una densa coltre di fumo, entrata nelle aule dell’istituto.

Alla manifestazione hanno partecipato alcune madri di bambini malati di leucemia, per tutelare non solo il diritto allo studio ma anchela salute dei propri figli.

A seguire le immagini:

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico