Italia

Grillo attacca ancora la Boldrini: “Oggetto di arredamento”

 ROMA. Il
Movimento 5 Stelle continua ad attaccare la presidente della Camera, Laura Boldrini.

Questa volta l’attacco
arriva proprio da Beppe Grillo sul
suo blog dove definisce la Boldrini “un arredamento del potere”. “Rispetto, non
voglio sentire i queruli rimproveri di una signora che dal suo scranno tratta i
nostri rappresentanti come degli scolaretti. Chi le dàquesta autorità?”,
scrive il comico genovese.

E ancora: “Un oggetto di arredamento del Potere non
è stata eletta, ma nominata da Vendola. Il suo partitino è entrato in
Parlamento solo grazie alla truffa della coalizione con il Pdmenoelle, alleanza
subito rinnegata dopo le elezioni in un eterno gioco delle parti che esautora
il cittadino da ogni decisione”. I

n difesa della presidente della Camera gli
esponenti del Pd, ma anche il capo dello Stato. “C’è molta volgarità – commenta
il presidente dei senatori del Pd, Luigi
Zanda
– negli insulti che oggi Beppe Grillo ha rivolto alla presidente
della Camera Laura Boldrini. Una volgarità che purtroppo appare fondata su una
gretta mancanza di riconoscimento del ruolo istituzionale ricoperto da Laura
Boldrini in quanto donna”.

Mentre il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, dopo le accuse già
lanciate martedì dai grillini nei confronti della Boldrini, aveva espresso “solidarietà
per la campagna di gravi e perfino turpi ingiurie e minacce condotta nei suoi
confronti sulla rete”.

“Si tratta di attacchi inammissibili, che non possono
essere tollerati, ai principi della convivenza democratica”, aveva detto il
capo dello Stato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico