Esteri

Usa, sparatoria in un parco a Chicago: una decina di feriti

 CHICAGO. Almeno 12 persone sono rimaste ferite in una sparatoria all’interno di un parco nella zona sud di Chicago.

Quattro di loro, tra cui un bambino di tre anni, sarebbero in condizioni gravi. La sparatoria è avvenuta attorno alle 22 ora locale (in Italia le 5 del mattino). Una portavoce degli inquirenti, Amina Greer, si è limitata a confermare l’esplosione di diversi colpi di arma da fuoco nella zona indicata e ha aggiunto che al momento non sono stati effettuati arresti.

Lo zio del bambino ferito, testimone della sparatorie, ha raccontato ai media che ad aprire il fuoco sarebbero stati uomini con i capelli rasta a bordo di un’auto grigia. “Hanno sparato verso di me ma hanno preso il palo della luce”, ha raccontato spiegando che suo nipote è stato colpito sulla guancia. “Li ho già visti da queste parti, sono una gang, le gang fanno così”.

Giovedì 19 settembre sono state pubblicate le statistiche dell’Fbi secondo le quali Chicago è diventata nel 2012 la città con più omicidi d’America, in cifra assoluta, battendo per la prima volta New York che ha tre volte abitanti di più. Nella città l’anno scorso ci sono stati 500 morti, in aumento rispetto ai 431 del 2011.

L’episodio segue di pochi giorni la sparatoria al vecchio arsenale del Navy Yard, a Washington, dove un uomo ha ucciso 13 persone, ferendone altre otto. Il killer, Aaron Alexis, 34 anni, originario del Texas, che lavorava per un’azienda impiegata in subappalto dalla Hp (Hewlett-Packard), è stato ucciso dalle forze dell’ordine.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico