Aversa

Tribunale Napoli Nord, battesimo ufficiale

 AVERSA. Il tribunale di Napoli Nord è una realtà. Al di là di tutte le polemiche, venerdì mattina, come dimostrano le foto fornite dall’avvocato Raffaele D’Aniello, con tanto di tabella apposta, c’è stato il battesimo ufficiale del nuovo ufficio giudiziario.

Intanto, le polemiche non si placano e, dopo il provvedimento del presidente Alemi che ha sospeso (quasi per una sorta di protesta) tutte le sezioni distaccate napoletane, gli avvocati sammaritani preannunciano ben 10 giorni di sciopero, per non parlare delle continue lamentele, oramai plurigiornaliere, ma senza proposte alternative, del presidente dell’ordine degli avvocati di Napoli, Francesco Caia. Ma sono i fatti quelli che contano e questi indicano che da sabato sarà istituito un presidio per la ricezione degli atti, mentre da Martedì, le Cancellerie dovrebbero iniziare a ricevere le iscrizioni a ruolo regolarmente.

“Nonostante la consegna alla più assoluta pacatezza, devo rilevare che molti colleghi – ha dichiarato l’avvocato Carlo Maria Palmiero del Comitato Forense per il Tribunale di Napoli Nord – si sono lasciati a dichiarazioni senza fondamento. I lavori di allestimento di un Tribunale istituito tre mesi fa sono stati svolti con grande solerzia dal Ministero e dal Comune. Nessuno nega l’evidenza, ma nemmeno bisogna incorrere nella sindrome della villa privata (alla Gianantonio Stella). Da Google Maps, la distanza tra piazza Trieste e Trento e piazza Marconi è di 350 metri, il “parcheggio Prenatal”, è a 50 metri. I locali all’interno sono più che adeguati ed i lavori fervono. Non tutto partirà contemporaneamente, ma si starà meglio di come si stava nelle distaccate. Giusto essere contrari. Doveroso essere veritieri”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico